CronacaesteriNewsPagina Nazionale

Usa, fermato dagli agenti: muore soffocato. Il video shock

Video scioccante da Minneapolis, negli Stati Uniti: un afroamericano bloccato dai poliziotti è stato soffocato da un agente

“Lasciatemi, non riesco a respirare”. Sono state le ultime parole implorate da un cittadino afroamericano mentre veniva trattenuto a terra da un poliziotto a Minneapolis, in Minnesota, negli Usa. Una passante ha filmato tutto e il video shock della morte in diretta dell’uomo ha scosso l’opinione pubblica americana. L’agente che ha soffocato il fermato gli premeva il collo con un ginocchio. I quattro poliziotti coinvolti sono stati licenziati.

Secondo le prime ricostruzioni, alcuni agenti sono stati allertati sulla presenza di un uomo sospetto seduto in un’auto e che sembrava sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. I poliziotti giunti sul posto gli hanno intimato di scendere ma l’uomo ha cominciato ad opporre resistenza. Gli agenti lo hanno allora bloccato a terra e, mentre cercavano di ammanettarlo, uno di loro gli ha tenuto premuto il collo con un ginocchio. “Per favore non riesco a respirare”, si sente nel video. L’uomo implora più volte gli agenti ma invano, anche se visibilmente in sofferenza. Quando arriva l’ambulanza è troppo tardi. L’uomo morirà poco dopo.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.