• Sab. Mag 21st, 2022

Gianpiero Martone sulle elezioni amministrative di Vairano: “Bisogna cambiare verso necessariamente”

Finalmente il Governo centrale ha comunicato la data in cui si svolgeranno le elezioni amministrative, nel prossimo 12 Giugno si voterà anche per i vari referendum ammessi dalla Corte Costituzionale.

Naturalmente ciò che più ci interessa e ci coinvolge da vicino è la scadenza amministrativa di Vairano e votare per un nuovo governo comunale. Ci coinvolge anche nel cuore perché si tratta della nostra terra, delle nostre famiglie; essenzialmente siamo coinvolti per le sorti della nostra Vairano che, purtroppo, è stata confinata a causa di un disastroso decennio, che ci ha visti solo protagonisti di conflitti interni.

L’ Amministrazione uscente aveva dato alla sua lista e al suo gruppo di maggioranza il simbolo e il titolo di VAIRANO UNITA; è rimasto solo un titolo di comodo e, come ben abbiamo notato tutti. di UNITA’ c’è stato essenzialmente niente.

Basta pensare che da oltre un anno il Sindaco non ha sostituito in Giunta uno dei suoi componenti di maggioranza, quasi sempre personalmente da lui “messo alla porta”. Da tempo altri membri del Consiglio Comunale, tra le fila della maggioranza, si sono allontanati, facendo qualche apparizione in Consiglio Comunale, probabilmente perché pregati da “qualche tutto fare” componente di questa pseudo maggioranza.

Insomma è sotto gli occhi di tutti noi VAIRANESI l’immagine e le sostanza che siamo difronte ad un paese che ha perso altri 10 anni ed ha portato avanti solo una “politica” di palazzo; mai si è interfacciata e confrontata con la cittadinanza; soprattutto solo orientata a privilegiare sempre e solo chi di questo paese ha fatto quello che voleva.

In questi anni non si è mai capito se questa maggioranza dava indirizzi politici oppure sostituiva il lavoro e le responsabilità degli impiegati Comunali. Si doveva sostituire un punto luce? In modo ridicolo non  ti rivolgevi al funzionario responsabile , opportunisticamente dovevi chiedere al tale Assessore oppure al tal Consigliere Comunale.  Di esempio scandaloso è stata la vicenda dei buoni spesa per l’emergenza Covid; il responsabile dell’ufficio preposto non faceva nemmeno in tempo a pubblicare la determina e già la parte politica faceva a gara a chi avvisava prima le famiglie.

Volgare è la recente e ancora presente corsa a fare i marciapiedi, a pochi mesi dalle elezioni; si è fatta la scelta occasionale di questa oppure di quella strada; possibilmente quelle strade più visibili, dove chi passa vede, mentre poi tantissime zone del paese sembrano essere bombardate dai “missili ipersonici”. Lavori finanziati ovviamente dal Governo Centrale e avviati stranamente in questo periodo.

Attenzione e Badate bene carissimi Vairanesi, non si tratta affatto, ancora una volta, di votare il meno peggio, oppure sostituire quel gruppo di interesse con un altro gruppo di interesse; bisogna garantire a questo paese una guida autorevole dove al centro della discussione va messo il BENE COMUNE. Va assolutamente messo da parte questo “sistema” clientelare”, va garantita assolutamente equità e legalità,  questioni necessarie e di sostanza per raggiungere definitivamente una pace sociale ; questioni importanti che permettono uno sviluppo unitario di questo Comune. Bisogna lavorare per dare a Vairano una guida che unisca il paese formato, come ben sapete, da tre centri ma ognuno con la propria identità e funzione ma comunque parte essenziale della stessa comunità.

BISOGNA CAMBIARE VERSO NECESSARIAMENTE  E LO SI CAMBIA SE INSIEME METTIAMO

ALL’ ANGOLO PSEUDO PERSONAGGI POLITICI AFFAMATI DI POTERE.

Gianpiero Martone

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa