V-news.it

Quotidiano IN-formazione

11 luglio 2018

Vairano. Si diploma con 100 e lode: l’esperienza di Angelo Izzo di Sparanise

Studente del Marconi di Vairano si diploma con 100 e lode: l’Alto Casertano che sale

Si sente spesso parlare di “cattiva scuola”, di studenti fuori controllo e senza prospettiva. Fortunatamente sono ancora in molti invece a credere nell’istruzione come elemento fondante della società, a partire da chi lavora con serietà nella scuola fino ovviamente a chi la scuola la frequenta con rispetto e impegno.Tra i tanti giovani che quest’anno hanno conseguito il diploma con ottimi risultati, spicca il nome di uno studente del Marconi di Vairano Scalo (CE) che ha conseguito la maturità con 100 e lode.

Un voto importante che non è certo comune. Secondo alcuni dati infatti negli scorsi anni la media degli studenti italiani che sono riusciti a prendere la lode all’esame di stato è all’incirca dell’1%. E’ opinione diffusa che sia più facile prendere la lode all’università che alle scuole superiori, proprio per l’andamento scolastico eccellente che si deve avere avuto nel corso del triennio.

E’ il caso di Angelo Izzo di Sparanise (CE) della classe 5 A indirizzo industriale del Marconi che, con tanto impegno, è riuscito tra la soddisfazione di tutti a conseguire questo risultato. Angelo nel corso del triennio ha avuto una media di voti di ben 9,33, nello specifico 9,3 al terzo, 9,4 al quarto e 9,3 al quinto. In seguito ha sostenuto un esame brillante, portando come argomento “Gli aereomobili: la novità della Prima Guerra Mondiale” assieme a un modellino.

Durante il percorso scolastico Angelo ci dice che ha sempre dato priorità allo studio, dedicandosi ai libri mediamente dalle 3 alle 5 ore al giorno. Tra le sue passioni c’è la magia e durante il tempo libero si dedica a spettacoli anche in giro nei locali dove intrattiene il pubblico, a scuola tra l’altro è conosciuto come “il mago“.

La magia è una delle passioni di Angelo Izzo. (Foto di Mega Sound)

Ma i ricordi più belli della scuola? Angelo non ha dubbi:

“Sicuramente i miei compagni che hanno reso questi anni stupendi e i miei professori che mi hanno aiutato e permesso di raggiungere questo traguardo, questo 100 e lode è anche merito loro.”

E sul Marconi e l’indirizzo industriale?

“Sicuramente io mi sono trovato benissimo in questi anni. Se potessi tornare indietro farei questa scelta senza dubbio. Sopratutto per i professori che sono stati in grado di guidarmi e indirizzarmi e che mi hanno sempre invogliato a dare il meglio di me.”

La storia di Angelo insegna che con l’impegno chiunque può raggiungere un obiettivo, un risultato, un traguardo con successo.

“Penso che impegnandosi si possa raggiungere qualsiasi risultato. Se sei portato puoi raggiungere il tuo obbiettivo con meno sforzo, ma anche se non sei portato per lo studio puoi comunque raggiungere risultati importanti impegnandoti.”

Basta quindi con le scuse che non si è portati per la scuola o per qualsiasi altra cosa. La vita premia sempre lo sforzo, l’impegno e la costanza. I diplomati di questo 2018 adesso dovranno ora darsi nuovi obiettivi, nel lavoro o nello studio, e con il giusto approccio potranno realizzarli. Non si finisce mai di studiare e di imparare. Anche Angelo proseguirà negli studi, probabilmente di ingegneria meccanica a Napoli.

Angelo Izzo, qui in una foto alla Reggia di Caserta, vorrebbe proseguire gli studi iscrivendosi a Ingegneria Meccanica a Napoli.

 

ISISS Marconi di Vairano, parla Maria Loffreda, ex rappresentante d’istituto

 

L’ISISS MARCONI UNA FUCINA DI TESTIMONIANZE

 

Commenta

Loading...
Andrea Veneruso

Nativo di Terra di Lavoro. Nato a Gaeta e vissuto a Vairano. Consegue la laurea magistrale presso la Facoltà di Scienze Politiche della Federico II di Napoli. Appassionato di Storia e Culture Politiche.

Open