Alto CasertanoCronacaNewsVairano

Vairano. Gatto muore soffocato da un barattolo

Ennesimo randagio che perde la vita per colpa di atteggiamenti incivili

L’episodio è accaduto in via Abruzzi

VAIRANO SCALO – Vairano, gatto muore soffocato con la testa in un barattolo. È successo in via Abruzzi, strada principale della frazione Scalo. A quanto pare un gatto, sicuramente affamato, ha infilato la testa in un barattolo di latta contenente forse i resti di cibo per animali.

Dopo essere rimasto incastrato è morto per soffocamento. La quarantena sta mettendo a dura prova anche la vita degli animali abbandonati che, per cercare un po’ di cibo, spesso rompono i sacchi della spazzatura.

Proprio a causa della quarantena quella strada non è più trafficata e nessuno ha potuto soccorrere il gattino. È morto cercando di liberarsi, è morto seduto con la testa nel barattolo.

Una scena triste quella del gatto morto con la testa nel barattolo che riporta anche alla mancanza di attenzione dei cittadini. Molto spesso sono soliti mettere ai bordi della strada i sacchi della spazzatura rendendoli facilmente accessibili ai randagi.

In questo periodo difficile anche la loro incolumità è messa a dura prova a causa dell’inciviltà delle persone. Le regole del buon senso civico e della buona educazione devono valere sempre, in situazioni ordinarie e e di emergenza.

Eppure in molti ancora proseguono nelle loro ‘cattive abitudini’ non rendendosi conto di danneggiare l’ambiente e gli animali oltre che gli altri cittadini e le comunità in cui vivono.

L’auspicio delle comunità locali è che a seguito di numerosi episodi simili le Autorità locali, l’Ente Comune, le Forze dell’Ordine, magari con il supporto e l’ausilio delle varie associazioni ambientaliste territoriali, intervengano affinché tali fatti siano impediti. Da qui la necessità di un attento monitoraggio del territorio per combattere tali atti incivili anche attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie.

Intanto si invitano i cittadini a segnalare a chi di dovere gli episodi come quello che hanno visto tristemente protagonista il povero gattino sia per far intervenire le Istituzioni preposte che per sensibilizzare l’opinione pubblica.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Valentina Pinelli
Classe 86 vive a Vairano Patenora ha collaborato per 10 anni con un quotidiano campano. Ama scrivere romanzi, leggere e stare a contatto con la natura.

    Comments are closed.