Alto CasertanoNewsVairano

Vairano. I “furbetti” del parcheggio sul disco orario. L’indignazione corre sul social. I dettagli

VAIRANO – Il problema dei parcheggi nell’importante cittadina dell’Alto Casertano è purtroppo cosa risaputa, da anni. Nessuna amministrazione dell’ultimo trentennio, è riuscita in qualche modo a creare un’area parcheggio che potesse servire ai commercianti e ai tanti pendolari che frequentano Vairano Scalo.

La questione venuta fuori è veramente singolare. Lungo l’affollatissima via Napoli, traversa interna della Casilina che è stata per anni la vera “ricchezza della cittadina”, ci sono, o per meglio dire ci sarebbero, una marea di parcheggi. Un numero imprecisato ma che sarebbe facilmente quantificabile se si calcola che dalla piazza centrale all’incrocio di via Ceraselle c’è più di un chilometro.

Considerando, infatti, la lunghezza media di un’automobile di circa 3,5 metri, su tutta la strada ci sarebbero quasi 300 parcheggi.
Che aggiungi a quelli delle traverse interne, di via Abruzzi, via Libertà e via Roma, superano abbondantemente i 1000 posti macchina.

L’Amministrazione comunale, con grande impegno, ha messo in strada tutte le sue forze, con 3 agenti che fanno rispettare, in diverse ore, l’obbligo di disco orario presente su tutte le strade nel periodo di “apertura commerciale”.

Fin qui niente da dire, direte voi, perché è giusto che i posti auto non si occupino per molto tempo. Ma proprio ieri, un cittadino ha segnalato una pratica disonesta e, dal nostro punto di vista, anche al limite della truffa.
Poiché è prassi di diversi commericianti di quella strada di parcheggiare nei pressi delle proprie attività, piazzando le automobili, per 8/9 ore, spesso su via Napoli, con l’accortezza, però, onde evitare di danneggiare la propria attività di parcheggiare davanti alle attività “degli altri”.

E così ogni giorno c’è la guerra del parcheggio, amplificata ancora di più dalla questione “disco orario” anche perché la Polizia Municipale sta facendo multe a manca e dritta a chi non rispetta, appunto, il disco orario.

Ora voi vi chiederete ma come fanno allora i commercianti che occupano i posti tutto il giorno a parcheggiare?

E’ presto detto, si imposta un timer sul telefonino e ogni volta che scade si corre a spostare l’orario impostato in modo che qualora passassero i vigili troverebbero l’orario corretto senza poter elevare multe.

Una pratica scorretta, maleducata e anche priva di qualsiasi senso civico e rispetto per i cittadini, per gli altri commercianti e per la città.

Se ne parla in un suo post corredato di foto uscito proprio ieri:

“il lupo perde il pelo..ma non il vizio!!!!!!le solite macchine ..dei soliti noti che, nonostante il disco orario attivo,imperterriti continuano ad occupare per tutta la gionata i parcheggi “PUBBLICI” cambiando ora per ora l’orario di arrivo: questo si chiama “TRUFFA”, oltre che mancanza di rispetto per tutti quelli che, tra commercianti e residenti, trovano metodi alternativi per il Parcheggio a lungo termine!!!!!! Pertanto inviterei i vigili urbani a prendere atto di questo illecito e adoperare i giusti provvedimenti (punitivi) a riguardo!”

Per questo motivo abbiamo deciso di dare forza a questa protesta e a quella di tanti cittadini come lui, poiché sarebbe un gesto di civiltà poter parcheggiare a qualche centinaio di metri dall’attività, facendo due passi a piedi e, magari, lasciando liberi i parcheggi per gli altri commercianti, perché vitali per il flusso economico. Staremo a vedere quali provvedimenti saranno presi, con la speranza che tutti si ravvedano, e comincino a rispettare il prossimo, come cittadino e come commerciante.

Vi aggiorneremo.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.