Comunicati Stampa

Vairano. IC Garibaldi Montalcini, concerto di fine anno online

Concerto di fine anno online dell’indirizzo musicale

“Imparare a stare in un coro, in una banda, in un’orchestra, significa imparare a stare in una società dove l’armonia nasce dalla differenza, dal contrappunto, dove il merito vince sul privilegio e il vantaggio di tutti coincide con il vantaggio dei singoli.”

(Riccardo Muti)

L’indirizzo musicale è uno dei fiori all’occhiello dell’offerta formativa dell’Istituto “Garibaldi Montalcini” e la pandemia non ha certo fermato gli orchestrali del nostro efficientissimo IC di Vairano Scalo.

Per non rinunciare al tradizionale concerto di fine anno scolastico, nonostante le difficoltà legate all’emergenza Covid, i ragazzi dell’indirizzo musicale della scuola media si sono “trasferiti” con i propri strumenti sul pc. Invece che dal vivo, gli alunni si sono così esibiti, in tutta sicurezza, nelle aule adibite alla musica, postando poi il video sul portale della scuola, video che ora è visibile anche sulla home page del sito internet dell’Istituto. Un modo per non far mancare anche quest’anno un saluto a tutto il territorio dell’alto casertano, alla dirigente, la Prof.ssa Rosaria Iavarone, ai genitori e a tutto il personale scolastico.

I ragazzi hanno voluto dare  un segnale di speranza per un ritorno alla tanto agognata normalità. Gli studenti, guidati magistralmente dai docenti dell’indirizzo musicale, i proff.ri Fulvio Cusano (percussioni), Gino Zoglio (clarinetto), Luigi Iapichino (oboe) e Andreana Pilotti (pianoforte), hanno eseguito la famosa colonna sonora del film “La Vita è Bella” di Nicola Piovani, esecuzione alla quale ha fatto seguito quella di altri due celeberrimi brani di Ennio Morricone: “Gabriel’s oboe” e “Nuovo cinema paradiso”, che hanno visto l’esibizione dei docenti stessi, i quali insieme ai ragazzi hanno voluto, coralmente, augurare a tutti una buona estate e una buona vita.

Ciò è stato possibile anche grazie alla dirigente scolastica, la prof.ssa. Rosaria Iavarone  che, con grande  tenacia e professionalità,  ha sostenuto e guidato i ragazzi in questo  difficile momento , supportandoli  sempre,  senza mai farli  sentire soli ,credendo  nelle loro  spiccate capacità, dando loro fiducia e Incoraggiamento sempre.

Il compito di ogni scuola è quello di preparare gli studenti alla vita in generale e non solo dal punto di vista nozionistico o di mera preparazione teorica, perché la vita mette alla prova duramente chi vi si affaccia per intraprendere qualsiasi professione o carriera e la musica, per quanto possa apparire una pura questione di intrattenimento, assume invece un ruolo importantissimo nell’educazione alla formazione e alla gestione di un gruppo, alla sua “armonizzazione” e alla creazione al suo interno di quella sinergia che sarà utilissima, se non fondamentale, nella creazione e gestione futura di qualsiasi gruppo di lavoro.

Il prodotto finale di qualsiasi lavoro è sempre un risultato di gruppo, con singoli ruoli diversi al suo interno, ma pur sempre un gruppo, e in un gruppo se ognuno “suona” per conto proprio e non in armonia e a tempo con gli altri componenti, il risultato sarà un’inevitabile “stonatura” e cioè un fallimento.

Suonare in gruppo significa invece abituarsi alla collaborazione, a “sentire” i compagni di lavoro, ad accettare di essere diretti da chi ne sa più di te, a collaborare senza pretese di emergere a tutti i costi per creare un’unica armonia che possa essere fruita ed apprezzata da una platea e questo, se ci pensiamo, è l’unica risultato veramente desiderabile in qualsiasi gruppo di lavoro del quale i nostri studenti entreranno a far parte nel futuro.

Preparazione individuale e senso di appartenenza ad un gruppo saranno le carte vincenti dei nostri studenti in qualsiasi gruppo del quale entreranno a far parte.

Pertanto il messaggio che studenti e insegnanti hanno voluto simbolicamente e praticamente comunicare a tutti con la loro esibizione è questo: un risultato positivo si può ottenere in qualsiasi situazione, per quanto possa apparire negativa, ed ottenuto in gruppo tale risultato è molto più significativo ed efficace!

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
1
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Comunicato Stampa
I comunicati stampa

    Comments are closed.