• Mar. Ott 19th, 2021

Vairano. la resa di Martone: "una scelta di coerenza, Visco mi ha contattato stanotte per inserirmi in lista"

DiThomas Scalera

Mag 12, 2017

VARIANO – Lo sfogo amaro quello del Consigliere Gianpiero Martone sulla sua pagina Facebook:
“Come si suol dire …….. i giochi sono fatti. Molti fino a ieri sera e stanotte mi hanno chiesto queale erano le mie intenzioni. Stanotte mi è addirittura arrivata una richiesta di candidatura cosa che mi ha tenuto sveglio tutta la notte. Sono staTO indeciso fino a qualche ora fa’ ero tentato ad accettare la candidatura con il candidato Sindaco Massimo Visco. Se ne parlavamo POLITICAMENTE qualche sttimana addietro si poteva pure fare sulla base di un accordo Politico serio ma a poche ore dalla presentazione delle Liste non è possibile. cON ì l’ altro candidato Sindco c’è stato un tentativo di alleanza ma non è stato possibile perchè probabilmente a loro interno qualcuno tirava calci e non era d’accordo sulle nostre proposte politiche. Mi dispiace per chi sperava in una mia candidatura ma ripeto non c’erano le condizioni. Questi 5 anni mi hanno fatto crescere tanto credo di aver fatto un gran lavoro, sono stato sempre presente ho cercato di risolvere dei problemi ho cercato di tenere sempre infornmata la cittadinanza. I futuri 5 anni serviranno per organizzare un paese sempre di più sgangherato e tranquillamente cercherò di farllo aNCHE dall’ esterno e sono sicuro che sarà uno scontro Politico non indifferente anzi probabilmente dovrò fittare casa nei pressi della Procura sdi Santa MAria Capua Vetere. Queste compagini che si sono formate sono il risultato del fallimento del nostro amato paese, inoltre abbiamo una terza lista, se si presenterà, che sta lì per rancori personali o meglio che non è riuscita ad ottenere dei privilegi. Riapriremo il discorso il 12 Giugno…. Qulacosa sicuro ho sbagliato e secondo me dovevo essere io a prendere l’ inziativa non altri…. Sbagliando si impara….. arrivederci. VORREI DIRE A QUEL POVERACCIO CHE PROBABILMENTE COLLUSO è LUI. HO 40 ANNI è HO TANTA STRADA DA PERCORRERE E LO FARO’ SEMPRE SENZA AVER VERGOGNA DI CAMMINARE PER STRADA.”
Esce di scena, quindi, almeno per quanto riguarda la questione elezioni, il consigliere della lista Torre. Un epilogo sicuramente imprevisto, ma almeno coerente con il percorso effettuato.
Il comunicato stampa:

“Consapevolmente e in piena coscienza, come sinistra vairanese di cui ne rappresentiamo la storia, la passione e la continuità, ci siamo astenuti a dar vita a una diretta lista di competizione elettorale nelle prossime amministrative dell’11 giugno. Abbiamo lanciato un appello sostanziale per un’alleanza democratica, per far fronte alla gravissima condizione di decadenza e crisi sociale, nonché di totale confinamento del ruolo Istituzionale del Municipio, di Vairano. Non abbiamo ricevuto risposte e impegni, anche per profonda decadenza culturale dei possibili interlocutori, continuando nel tracollo di un minimo di moralità politica con liste personali fatte a casa, o dei delusi per non aver ricevuto le promesse clientele.

Difronte a questo tragico e dirupato quadro politico-sociale, pur ribadendo la piena consapevolezza del ruolo profondo che hanno e devono riconquistare i Comuni nel sistema Democratico Italiano, al momento non daremmo un aiuto e un buon contributo al solo scopo di garantire la dignità di una opposizione onesta e combattiva nel Consiglio Comunale; anzi rischiamo di continuare nella confusione dei ruoli provocata dall’enorme distanza, sempre più devastante, tra Società e Comune. Una confusione dei ruoli provocata anche dal comportamento clientelare delle tante maggioranze che si sono susseguite, che perseguono i soliti tentativi di denigrazione di nascosto, garantendo la continuazione degli abusi per conservare i loro più sporchi e volgari.

La scelta consapevole viene quindi fatta e ribadita, non già per un periodo di riposo,ma per liberarci totalmente nella riorganizzazione dell’iniziativa sociale, la difesa dei Diritti, il ripristino dell’Identità e la Sovranità Popolare Vairanese.

Agli avversari e ai sordi, a tutti quelli che opportunisticamente fanno chiasso per farsi promettere una continuazione nell’abuso, possiamo solo dire, non vi trastullate perché ne vedrete delle belle, anche durante la campagna elettorale e il 13 giugno mattina. Alla Comunità onesta che lavora,ai giovani e alle donne, gli diciamo, non vi preoccupate sarete rispettati e per bene.”

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru