• Ven. Ott 15th, 2021

Vairano. L'associazionismo che vince: intervista a RH+. Arriva il contest musicale

DiThomas Scalera

Mag 18, 2016
Il logo dell'associazione RH+
Il logo dell’associazione RH+

Verso la fine del 2013, un gruppo di amici, già presenti sul territorio come gruppo parrocchiale della comunità di Vairano Patenora, si ritrovò intorno ad alcune passioni comuni: l’interesse per la musica, il teatro, il cinema si svilupparono come una sorta di tendenza naturale che spinse alla creazione dell’ Associazione Rh+ Cinema e Teatro. Ad oggi, l’ Associazione culturale Rh+, nata nel 13 novembre 2014, si caratterizza per essere un’ associazione no profit, costituita da 25 membri. Giovani talenti provenienti da tutto il territorio di Vairano e zone limitrofe, accomunati dalla passione per l’arte dello spettacolo, si offrono come una risorsa importante per la nostra comunità.

Il vostro debutto come associazione RH+ avviene nel dicembre 2014, con lo spettacolo “Dracula Rock Musical2.0 ”(DRM 2.0) a cosa è ispirato il vostro progetto d’ esordio?

La prima di DRM2.0 avviene nel 20 dicembre 2014, presso l’ Auditorium diocesano di Teano (CE) e il progetto nasce con l’ intenzione di riportare sulla scena teatrale motivi ed emozioni del grande romanzo “Dracula “di Bram Stoker (1897) e del film “Bram Stoker ’s Dracula “di F.F. Coppola. Scenografia, costumi ed ambientazione di DRM 2.0 richiamano la Londra del ‘800 tuttavia lo spettacolo nella scelta dei testi cantati e recitati, è marcatamente influenzato dalle rivisitazioni del “Dracula opera Rock” (2005) della Premiata Forneria Marconi (PFM) e del Dracula francese.

Quali sono gli orientamenti musicali presenti nella scelta dei vostri progetti?

Siamo fedeli a diversi orientamenti musicali: come il rock, presente in DRM 2.0 ma siamo anche molto vicini all’ opera popolare che fa da musical background per lo spettacolo “Notre Dame de Paris”. Non abbiamo una linea precisa, ci piace provare e accordare diversi stili musicali purchè si faccia un buona musica per chi l’ ascolta.

Quali sono i vostri progetti attualmente in programma?

Siamo da poco reduci dal debutto fuori casa di DMR 2.0 avvenuto il 30 aprile presso l’ Auditorium Unità d’ Italia d’ Isernia e a breve , il 2 luglio saremo presenti in zona con l’ evento musicale “Indipendent Frequency” che riguarderà un Contest per tutte le band musicali presenti sul nostro territorio. Inoltre, essendo un associazione che si occupa di teatro e di cinema, un altro progetto di prossima uscita a fine maggio sarà il cortometraggio “ScaccoMarcio”, un omaggio ai B-movie classici all’ italiana con riferimenti ad alcune famose pellicole americane, tra cui segnaliamo, Blue Velvet di D. Lynch.

Avete rapporti con enti istituzionali locali e provinciali?

La nostra associazione, come detto in precedenza, si caratterizza per essere un organizzazione culturale no profit, costituita da giovani volontari , che da quando è nata non ha ricevuto un grande sostengo da parte delle autorità istituzionali locali e provinciali. In tre anni, il contributo delle istituzioni locali è stato pressochè minimo. Sia per mancanza di fondi, sia per mancanza di spazi adibiti all’ uso comune, la nostra associazione è tutt’ ora in cerca di sostegno ed aiuto non solo da parte delle autorità politiche ma anche dalla nostra comunità cittadina. Amiamo il nostro paese ma vorremmo che fosse maggiormente ben disposta verso giovani che lavorano con passione per migliorare la condizione sociale presente. Un particolare ringraziamento dell’ associazione Rh+ Cinema e Teatro è dedicata alle istituzioni religiose del nostro comune che hanno contribuito ad sostenerci permettendo di usufruire degli spazi cittadini ed anche alla società commerciante che ha hanno fornito gli sponsor per gli eventi.

Il vostro rapporto con la stampa?

In molte occasioni anche la stampa locale ha preferito dare risonanza ad alcuni temi, maggiormente più scottanti, dimenticandosi che talvolta le organizzazioni sociali hanno un ruolo importante per la costruzione del futuro dei cittadini, insieme alle istituzioni locali.

Quale augurio fate ai giovani che hanno sogni e desideri come il vostro?

Siamo rivolti alla giovane società vairanese nella speranza che, partecipando ad attività comunitarie come la nostra, si svegli dal sonno dell’ indifferenza .

Il gruppo di RH+
Il gruppo di RH+
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru