Antica Terra di LavoroNews brevi

Vairano. Lettera anonima al giornale, “gli stranieri portano malattie”, non li vogliamo

migranti1

Vairano. Tra le tante cose che mi sono successe nella vita mai e poi mai mi sarei aspettato che nel 2015, in un paese civile, ci potessero essere persone (alcuni si definiscono buoni genitori e buoni cristiani) che potessero arrivare a scrivere delle bestialità simili.

Questa mattina sono passato a casa dei miei e nella casella di posta ho trovato una busta bianca, non affrancata, chiusa, ho pensato ad un invito o a qualche convocazione e l’ho presa era indirizzata a me e al giornale.

L’ho aperta e mi sono ritrovato tra le mani una lettera che veramente mi ha turbato tutta la mattinata e, secondo me, i giorni a seguire.

Frasi sconnesse, ignoranti, senza senso, bigotte, quasi da medioevo. Espressioni che denigrano gli stranieri e il lavoro che stiamo facendo per dare loro un’istruzione di base in italiano.

“So bene che da qualche mese sta portando avanti un corso di italiano per stranieri nei locali normalmente adibito alle attivita’ della parrocchia e che ospitano i Bambini.” – ma questo è niente – “Visti che questi stranieri, notoriamente portano malattie mi chiedevo se realmente fossero stati sottoposti alle vaccinazioni di rito e se non fosse meglio che ci fosse una bella disinfestazzione a tutta l’area quando ci dovranno rientrare i bambini. già ci sono ratti e animali di tutte le specie in giro e noi abbiamo paura.” – e poi termina – La prego smetta di sostenere questa gente che viene solo ad insozzare la nostra terra.”

LA PRIMA COSA CHE VA SOTTOLINEATA E’ CHE QUESTI RAGAZZI ACCEDONO ALLA ZONA DOVE C’E’ SOLO L’ABITAZIONE DEL PARROCO, COME HA RIBADITO PIU’ VOLTE DON LUIGI. Non hanno nessun contatto alla zone dove fanno catechismo i bambini. Questo sarebbe bene chiarirlo, visto che in quella zona fanno anche corsi di lingua straniera altri adulti, italiani, per i quali non si è mai chiesta alcuna disinfestazione. 

Tra l’altro i ragazzi, quando sono arrivati in italia, hanno ricevuto tutta l’assistenza medica necessaria per essere dichiarati idonei a vivere nel nostro Paese.

Sono basito, questa gente magri vive accanto a me, magari nel portone difronte, a 2 passi. Pensa queste cose… cosa potrà insegnare ai figli, come potrà essere una società migliore la nostra?

Ho paura di queste persone, paura vera.

Vi lascio alla scansione della lettera e alle vostre riflessioni, io, le mie, le ho già fatte.

Immagine-0001

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.