• Mar. Ott 19th, 2021

Vairano Patenora. CoNaProA, a Piacenza per parlare di “Il plusvalore dell’ape” all’Apimell Expo 2015

DiThomas Scalera

Ott 21, 2015

piedimonte-matese-conapra-600

VAIRANO PATENORA. “Il plusvalore dell’ape: ambientale, multifunzionale e sociale” questo il convegno a cura del Consorzio Nazionale Produttori Apistici con sede a Vairano Patenora in collaborazione con la Federazione Italiana Apicoltori che si terrà a Piacenza sabato 24 ottobre in occasione dell’Edizione Speciale di Apimell Expo 2015, la Mostra Mercato Nazionale di Apicoltura, dei Prodotti e delle Attrezzature Apistiche. L’apicoltura vive un contradditorio momento, caratterizzato da grandi opportunità, che pure continua a rappresentare, però, sempre più spesso, oggi, contrapposte a grandi difficoltà che ne limitano la piena realizzazione. E’ necessario “pensare e realizzare” un momento di rilancio del settore che sappia intercettare le opportunità e contrastare efficacemente le criticità. La duttilità dell’ape e la sua enorme adattabilità alla multifunzionalità, collegate agli strumenti della nuova programmazione, se opportunamente utilizzati, possono essere il volano per l’apicoltura di domani. Questi i temi che verranno affrontati nel Convegno organizzato dalla FAI, insieme al CoNaProA. Interverranno: Raffale Cirone – Presidente FAI, Marco Berardo Di Stefano, Presidente Rete Nazionale Fattorie Sociale, Riccardo Terriaca – CoNaProA, Antonio De Cristofaro – Università del Molise, Bruno Pasini – CoPAIT e Pier Antonio Belletti – Università di Udine.

Fonte: Matese News

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru