NewsPagina NazionaleScuolaVairano

Vairano Patenora. Notte Nazionale del Liceo Classico: l’uomo, il mito, la storia

Notte Nazionale del Liceo Classico a Vairano Patenora

VAIRANO PATENORA. Il liceo classico “Leonardo da Vinci” di Vairano Patenora accende le notti a suon di cultura e poesia incantando insegnanti e genitori. Una serata particolare e intensa quella trascorsa ieri in compagnia degli studenti del corso classico. Un evento unico nel suo genere che è riuscito ad incollare alle sedie tutti i presenti e a convincere anche i più scettici. Grazie all’impegno dei ragazzi e alla continua dedizione dei professori, si è riuscito a mettere in scena un importante spettacolo teatrale.

La Notte Nazionale del Liceo Classico è un evento unico nel suo genere che coinvolge professori e alunni. La serata è iniziata alle ore 18.00 con la proiezione video e lettura brano d’apertura in contemporanea nazionale. Si è proseguire poi con i saluti della dirigente scolastica Antonietta Sapone e del sindaco Bartolomeo Cantelmo. Presente alla manifestazione anche il prof. Juan Andrés Mercado (ordinario di etica applicata, università Pontificia della Santa Croce di Roma). Interessante e ricco di importanti interventi è stato il convegno al quale hanno preso parte: Prof.ssa Maria Luisa Chirico (ordinario di Filologia Classica università Luigi Vanvitelli); prof. Stefano D’Errico (autore de “La scuola distrutta”); Dott. Antonio Salerno (direttore dei musei archeologici nazionali di Teanum Sidicinum, Allifae e Calatia).

Verso le ore 20.00 la classe 1Ac ha portato in scena “Nerone alla sbarra” ripercorrendo attraverso la recitazione teatrale gli eventi storici che caratterizzarono la vita di Roma e dell’imperatore. I giovani talenti hanno saputo attirare l’attenzione degli spettatori mettendo in pratica le loro capacità teatrali. Impegno e costanza hanno portato questi giovani liceali ad essere i veri e assoluti protagonisti. La classe 1Ac ha la curvatura teatrale e svolge 1ora di laboratorio teatrale a settimana e 1ora di greco supplementare. La compagnia di Macco del liceo ha portato in scena la Mostellaria di Plauto. La Compagnia negli anni scorsi ha partecipato a varie rassegne internazionali e nazionali e quest’anno è stata selezionata per partecipare al festival nazionale di teatro classico ad Albano Laziale che si svolgerà nel mese di maggio 2020.

I vari laboratori presenti all’interno dell’edificio hanno riscosso successo e curiosità tra i presenti. Dal laboratorio di latino a quello di storia e filosofia. Non poteva mancarne uno di storia dedicato a “Taverna della Catena” e un altro dedicato al calendario gregoriano. Quest’ultimo ha attirato l’interesse di molti poiché non tutti erano a conoscenza che nel suddetto calendario mancano ben 10 giorni. L’orchestra musicale del liceo ha allietato la serata accompagnando le esibizioni teatrali e i canti dei giovani talenti. Una manifestazione piena di cultura, storia, filosofia e di tutte le bellezze classiche che in molti hanno dimenticato e quasi perduto.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Valentina Pinelli
Classe 86 vive a Vairano Patenora ha collaborato per 10 anni con un quotidiano campano. Ama scrivere romanzi, leggere e stare a contatto con la natura.

    Comments are closed.