• Mar. Ago 16th, 2022

I Forestali hanno posto sotto sequestro un’area nel comune di Vairano Patenora

VAIRANO PATENORA. I Carabinieri Forestali di Vairano Patenora, insieme ai tecnici del Dipartimento Arpac di Caserta, si sono portati nel comune di Vairano Patenora, precisamente in Via Meucci, su un fondo dell’estensione di circa 2700 mq, utilizzato in parte come deposito di mezzi e attrezzi edili di vario genere ed in parte, su una superficie di circa 250 mq, ed un’altezza media di 0,60 metri circa, come deposito sul suolo nudo di circa 150 mc di rifiuti speciali derivanti da attività di costruzioni e demolizioni edili, sia di tipo pericolosi sia di tipo non pericolosi. Rifiuti speciali, per quanto visibili in superficie, costituiti da: fresato di manto stradale; miscuglio e scorie di cemento; mattonelle e ceramiche. Inoltre nel fondo sono risultati presenti anche: imballaggi in legno; piccoli cumuli di ferro e acciaio; imballaggi di carta e cartone; imballaggi in plastica e imballaggi contenenti vernici e tracce di ceneri di rifiuti combusti organici e/o inorganici. Il deposito di rifiuti è stato ricondotto ad un’impresa edile locale.

L’area è stata sequestrata, mentre il proprietario del fondo ed il legale rappresentante dell’impresa edile sono stati denunciati in concorso tra loro per gestione illecita di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale