• Sab. Ott 16th, 2021

VAIRANO. Rifiuti speciali rinvenuti in zona Verdesca

DiThomas Scalera

Ott 13, 2013

(clicca su Leggi Tutto per guardare il Video, esclusiva di Vairanonews)

Sembra che negli ultimi giorni il Comune di Vairano sia diventato la meta preferita dei criminali ecologici di tutta la campania.

 

Stamattina, i Vigili urbani hanno scoperto un accumulo di materiale nei pressi di un fosso per l’irrigazione dei campi, nei pressi della zona denominata Verdesca, a pochi passi dal monumento dell’Antica Abazia della Ferrara. L’accumulo è poco distante anche dal fiume volturno, immerso tra i terreni coltivati della zona. Quello che è stato trovato è sconcertante. Il cumulo non rappresentava, infatti, il solito accumulo di rifiuti di abitanti poco “inclini” alla raccolta differenziata. Nelle foto che pubblichiamo si può tranquillamente riconoscere un apparecchio per la fisioterapia, un computer, delle tastiere, uno scanner, addirittura una fotocopiatrice formato A3, delle sedie retrattili da sala d’aspetto, frammenti di scrivanie, vetri e specchi, sedie da scrivania e sedie da esterni, oltre che ad un certo numero di protesi per il collo e per gli arti. La cosa più sconcertante del materiale rinvenuto, però, non è rappresentata dai rifiuti citati, bensì da un’enorme quantità di documenti, fatture, ricevute e addirittura cartelle cliniche di pazienti risalenti a meno di 5 anni fa, quindi non “eliminabili” e ancora da tenere agli atti. Si profila oltre ad un reato contro l’ambiente, un reato penale contro lo stato, contro i cittadini. Il Sindaco Bartolomeo Cantelmo appena avvertito ha allertato tute le autorità competenti e ha dichiarato : “Siamo intenzionati a perseguire questi criminali che insozzano il nostro Comune. La cosa più grave è che non riesco a pensare che si possano fare più di 100 chilometri per poter venire a sversare immondizia nelle campagne del vairanese.” Dai documenti rinvenuti, infatti, sembra che le cartelle cliniche appartengano ad un centro di FISIOKINESITERAPIA di Portici. I dati sono stati raccolti dai vigili che immediatamente hanno girato ai carabinieri il tutto per procedere alle indagini e agli accertamenti di rito. “Speriamo di riuscire sempre di più ad esercitare un controllo costante su Vairano e su tutto il territorio del comune perché queste cose non debbano accadere mai più” – ribadisce ancora Cantelmo. Speriamo che le autorità vadano a fondo su questo argomento e che i paesi dell’hinterland napoletano comincino a capire e rispettare le nostre terre senza considerarle un posto di passaggio o, peggio ancora, una pattumiera.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru