• Sab. Ott 16th, 2021

Vairano. Seconda edizione del Corso Nazionale del presepe popolare: ecco i dettagli

DiThomas Scalera

Mag 26, 2017

La seconda edizione del Corso Nazionale teorico e pratico del presepe popolare, organizzata dal Gruppo Presepistico S.s. Cosma e Damiano, si svolgerà nei giorni 2, 3 e 4 giugno nell’Auditorium S.s. Cosma e Damiano di Vairano Scalo. Dopo il successo ottenuto negli scorsi mesi con la prima edizione, tenutasi tra il 24 e 26 marzo, il gruppo alla giuda dell’appassionato Arturo Parrillo, ha pensato bene di riportare ancora una volta l’arte presepiale nelle nostre case.
Il presepio, infatti, è nella nostra tradizione il simbolo sacro del Natale e, senza dubbio, tra i più sacri è il più affascinante. Attorno alla figura del presepe sono nati, nel corso della storia, numerose tecniche che lo hanno reso quanto mai caratteristico da zona a zona. Quello a noi più vicino rimane sicuramente il presepe napoletano. Ognuno di noi si è recato, almeno una volta, a San Gregorio Armeno per visitare i presepi. Questa volta, invece, il fascino del presepe potrà coinvolgerci di persona: attraverso la seconda edizione di questo corso si avrà modo,- attraverso la guida di esperti – di conoscere e applicare le tecniche, che permettono la realizzazione di un presepe. Ognuno potrà svolgere un percorso individuale e portare a casa la propria opera. Il termine delle iscrizioni è previsto per il 31 maggio.
Inoltre, la peculiarità di questo corso sarà la creazione di pastori di argilla a mano libera e la successiva vestizione nello stile del Settecento napoletano, guidata dal maestro Alessandro Martinisi (presidente della sede Amici del presepe di Aprilia) il 2 giugno alle ore 10:00.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru