• Ven. Ott 22nd, 2021

Vairano: truffatori in giro come ispettori dell’ENEL

DiThomas Scalera

Lug 6, 2017 ,

Sono giunte in redazione diverse segnalazioni di sedicenti ispettori ENEL che girerebbero chiedendo di vedere le bollette e poi cercando di convicere le persone a firmare un “Contratto” che, a loro dire, eliminerebbe la quota fissa in bolletta.

Attenzione, occhi aperti e ricordate che l’ENEL non manda nessuno a casa senza avvertirvi prima attraverso l’unico canale, la BOLLETTA. Quando verranno, non fateli entrare e non firmate nulla, probabilmente sono dei TRUFFATORI.

I sedicenti “ispettori” sono stati segnalati in mattinata nel vairanese, teneteli lontani dalle case e soprattutto se avete Nonni o Zii anziani, non lasciateli soli, sono i soggetti più vulnerabili.

L’ENEL stessa ha preso una posizione netta sul suo portale ufficiale:

“Enel informa che in questi giorni sta circolando, da un indirizzo apparentemente riferito ad Enel, una e-mail dal contenuto ingannevole. Con la promessa di ricevere un rimborso sulla bolletta, il destinatario è invitato a compilare un modulo con i propri dati personali. Questa e-mail non è stata inviata né da società del Gruppo Enel né da società da essa incaricate. 

Si tratta di un tentativo illegale di estorcere i dati personali dei destinatari, simile a quelli più volte denunciati da Poste o istituti bancari. Seguendo infatti le istruzioni riportate, il cliente si collega al sito del truffatore e gli trasmette le proprie informazioni personali che potrebbero essere successivamente utilizzate in modo illecito. 

Enel sta provvedendo a tutelarsi nelle sedi più opportune e invita chiunque riceva questo falso messaggio a non dar seguito alla richiesta di dati.”

Potete leggere a questo LINK

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru