• Lun. Ott 25th, 2021

Vairano. Un rifugiato della Guinea giocherà nella squadra della città

DiThomas Scalera

Gen 27, 2016

IMG_5587-1024x768

VAIRANO – E di questa mattina la notizia, la FIGC ha rilasciato il nulla osta al tesseramento del giovane Kaba Camara, originario della Guinea (nella foto con Carmine De Santis, centrocampista del Vairano), che dalla prossima settimana sarà a completa disposizione del mister Andrea Scalera.

“Kaba è un ragazzo di 19 anni, volenteroso che si è aggregato a noi fin dall’inizio della preparazione, col passare dei giorni ci siamo accorti che poteva essere anche utile alla squadra e abbiamo deciso di tesserarlo. Lui voleva solo allenarsi ma penso che farlo giocare sia il modo migliore per facilitare, ulteriormente la sua integrazione.” – dice orgoglioso il presidente Thomas Scalera – “con Ciro (Cecere), Corrado (Cubellotti) e Andrea abbiamo subito capito che il ragazzo aveva stoffa, oltre ad essere molto educato ed aver legato subito con tutti.”

Kaba è un giovane rifugiato che scappa dalla guerra, un giovane che ha trovato in questa terra, comprensione e solidarietà, e, soprattutto, tanti amici.

Ora spettiamo di vederlo esordire in rossoblù, e di poter dare un valido contributo alla squadra, da lui, i ragazzi di vairano hanno già ricevuto tanto, soprattutto la convinzione che pur avendo storia, vita, cultura e religione diverse si può convivere ed essere positivi. Questa è la vera lezione di Kaba, nuovo giocatore dell’A.S.D. Vairano Scalo,  perché tutti si ricordino che il calcio DEVE unire.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru