• Gio. Mag 23rd, 2024

Valle Agricola. La Fiaccola della Pace ritorna a marciare con gli alunni

La Fiaccola della Pace ritorna a marciare con gli alunni a Valle Agricola

A Valle Agricola è ritornata la Fiaccola della Pace per lanciare un messaggio di Pace contro tutte le guerre dai Monti del Matese. La consigliera Franca Aurecchia guida il Corteo della Pace. 

Sabato 20 Aprile in concomitanza con la Giornata Mondiale della Terra, ed il 79° anniversario della Festa di Liberazione, la Fiaccola della Pace del Movimento per la Pace, è ritornata sui Monti del Matese per marciare insieme agli alunni del Plesso locale della scuola appartenente all’Istituto Comprensivo “AilanoRaviscanina” diretto dalla Preside Bernarda De Girolamo, lungo le strade del bellissimo borgo montano, e per lanciare dai tetti del mondo un grido unanime per il “Cessate il Fuoco”. A guidare il corteo della Pace la Consigliera delegata del Sindaco Rocco Landi nonchè delegata alla Pubblica Istruzione, Franca Aurecchia, insieme alla Presidente del Movimento per la Pace Agnese Ginocchio ( organo promotore della mobilitazione partita dall’anno 2014 legata ai percorsi della memoria storica dei 100 anni di guerre) che ha consegnato la Fiaccola della Pace all’alunno rappresentante della scuola. Dal tetto dei Monti del Matese è stata invocata la Pace per tutti i paesi colpiti dai conflitti e  Pace tra Russia e Ucraina, tra Israele e Striscia di Gaza in Palestina, dov’è  in corso un massacro che in sei mesi di guerra ( dal 7 Ottobre 2023) ha causato la morte di civili e di 26mila bambini innocenti, oltre alla distruzione di case, ospedali, scuole, università, chiese, moschee e luoghi di cultura. “Di fronte a quanto sta accadendo, non possiamo restare zitti e fermi a guardare, è la nostra umanità”, ha riferito Agnese Ginocchio. La Marcia per la Pace è terminata presso la Piazza centrale del borgo davanti al monumento simbolo dei caduti di tutte le guerre, dove fu messo a dimora l’Albero della Pace durante la precedente ed.ne della manifestazione. Qui sono avvenuti gli interventi e le riflessioni degli alunni sul tema della Pace, il saluto della docenti referenti del plesso dell’Infanzia e della Primaria Angelina Conetta, la quale, in concomitanza con la festa della Liberazione, ha ricordato gli orrori che causò la guerra e tutti coloro che sacrificarono la vita per la difesa della Pace e l’importanza  infine di “promuovere la Pace e di educare sin da piccoli a questi valori fondanti”. Quindi gli alunni hanno desposto ai piedi del Monumento delle bandierine e colombe della Pace da loro realizzate, alcune delle quali sono state portate e deposte anche sui rami dell’ Albero della Pace. “La Pace è il Bene più prezioso per l’Umanità ed il valore più assoluto. La guerra è il fallimento della politica e dell’umanità. Purtroppo ancora oggi il mondo è ancora insanguinato dalle troppe guerre di immani dimensioni. La Pace è un percorso che si deve costruire attraverso la volontà, la capacità di prendere in considerazione i bisogni degli altri ed il rispetto civile tra gli uomini. Lì dove manca la Pace le persone soffrono, ma chi a pagarne il prezzo più alto di lunghe e inutili guerre sono i bambini, ai quali viene negata ogni possibilità di vita. Nel cuore di ognuno invece dovrebbe regnare il rispetto e l’amore verso il prossimo, di accontentarsi di quello che ha senza desiderare di più. Per realizzare la Pace la Legalità  e l’onestà vanno al primo posto. Occorre vivere per le cose che possono renderci migliori per un vantaggio reciproco dove si insegna e nel contempo si impara attraverso il dialogo ed il confronto. Nessuno può venire a condizionare la nostra vita. Quando pensiamo e agiamo con la parola Pace realizziamo armonia ed equilibrio in noi ed intorno a noi, nelle nostre menti, nelle nostre vite. “ Il giorno in cui il potere dell’Amore supererà l’amore per il potere il mondo conoscerà Pace” Ha esordito nel suo saluto la consigliera Franca Aurecchia. La manifestazione è terminata con la sottosctizione dell’ appello “Cessate il Fuoco”, e la consegna degli Attestati speciali alla Scuola, al Comune, alla consigliera Aurecchia e referenti di plesso di “Scuola Aperta alla Pace”, di “Borgo della Comunità Montana del Matese aperto alla Pace”, di “Amministratrice aperta alla Pace” e di “Docente per la Pace”. Con  la docente Conetta, presente anche la sostituta della referente del plesso della Secondaria di 1° grado, Ester  Battista, altri docenti della scuola, collaboratrice scolastica e genitori degli alunni. Un ringraziamento al Comandante della Polizia Municipale Giuseppe Pezzullo per il servizio Ordine e sicurezza.

USCITA A1 CAIANELLO VIA CERASELLE TUTTI I GIORNI DAL LUNEDI AL SABATO ORARIO CONTINUATO 08:00 20:30 DOMENICA 08.00 13.00
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Di Redazione V-news.it

Il bot redazionale

error: Content is protected !!