AssociazioniCronacaEventiNewsPagina NazionaleScuolaSocietà

Venafro. "Come ho fatto a non accorgermene?", convegno sul bullismo e sul cyber-bullismo

CYBERBULLISMO-IL-CONVEGNO-A-VENAFRO
VENAFRO. Il 30 marzo si è tenuto presso la Sala Conferenze “San Luigi Orione” sita in Venafro, un convegno organizzato dall’Associazione “TREE CSV Molise” nell’ambito del progetto “Il CSV al fianco di Scuola ed Associazioni contro il bullismo, il cyber-bullismo ed i pericoli della rete”. Il convegno dal titolo “Come ho fatto a non accorgermene” si è svolto alla presenza di genitori, insegnanti, alunni, volontari di associazioni e rappresentanti del Consultorio Familiare “Il Girasole” di Venafro Gli interventi, moderati dalla Prof.ssa Bianca Bondonno, Presidente Regionale del CIF (Centro Italiano Femminile) sono stati effettuati dalla Dott.ssa Wanda Della Sala, Docente e Psicopedagogista e, in qualità di esperti, l’Ispettore Superiore della Polizia di Stato Dott.ssa Attilia Lepore, Responsabile dell’Ufficio Minori della Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Isernia e dall’Ispettore Superiore della Polizia di Stato Francesco D’Alonzo, Responsabile della Sezione Polizia delle Comunicazioni di Isernia, coadiuvato dall’Assistente Capo della Polizia di Stato Valter D’Alleva, informatico del predetto Ufficio. Nel corso dell’incontro, sono stati illustrate ed analizzate ampiamente ai presenti le problematiche connesse al fenomeno del “Bullismo” e del “Cyber-Bullismo”, con particolare riguardo alle informazioni relative ad un corretto uso dei social-network e del Web. L’iniziativa ha riscosso grande interesse da parte degli intervenuti ed è stata auspicata la possibilità di ripetere l’incontro, anche in altre sedi, al fine di coinvolgere ancor più persone. Da sempre la Polizia di Stato è impegnata in progetti di educazione alla legalità ed ha accolto molto favorevolmente l’invito a partecipare all’evento a dimostrazione di una costante vicinanza delle istituzioni al mondo giovanile.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.