• Lun. Ott 18th, 2021

Venafro. Spendono in negozi con banconote false: fermati due giovani napoletani

VENAFRO (IS). Nella giornata di ieri, presso un esercizio commerciale dell’hinterland venafrano, si presentavano due giovani, con accento napoletano, che acquistavano della merce pagando con una banconota da 50,00 Euro. Stessa cosa veniva fatta presso altre attività commerciali, in cui pagavano sempre con banconote da 50,00 Euro che riportavano la medesima serie. I proprietari delle attività intuivano che i soldi a loro consegnati erano falsi, e allertavano i Carabinieri, che immediatamente predisponevano posti di blocco lungo le principali arterie stradali. L’autovettura veniva intercettata e bloccata con le due persone a bordo in una zona centrale del venafrano, dove militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, procedevano al controllo, eseguendo perquisizione personale e veicolare. L’esito permetteva di rinvenire la merce acquistata poco prima, nonché altre banconote da sottoporre a verifica di falsità e hashish. I due soggetti provenienti dall’hinterland napoletano sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per spendita di moneta falsa in concorso nonché, per il passeggero, è scattata la segnalazione alla Prefettura per possesso di sostanza stupefacente per uso personale. Le banconote e la droga sono state sottoposte a sequestro. Per i due giovani è scattata anche la segnalazione alla Questura di Isernia per l’emissione del Foglio di Via Obbligatorio dal comune di Venafro.

Leggi anche:

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru