Dom. Ago 25th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Venezia. Il 1° giugno torna la Regata Storica

3 min read

Amalfi favorita al 64° Palio delle Repubbliche Marinare

VENEZIA. Il countdown per la Regata più famosa del mondo è partito. L’attesissimo appuntamento si svolgerà Sabato 1 giugno nelle acque della laguna Veneziana.

Il palio quest’anno si celebra per la prima volta in assoluto di sabato (e non di domenica) perché organizzato in concomitanza con la “Festa della Sensa”. Detta anche Festa dell’Ascensione, essa è una delle principali e più antiche manifestazioni della tradizione lagunare.

Il programma è articolato, infatti, in 3 giornate di celebrazioni che prevedono, appunto, sabato 1 giugno, la Regata delle Antiche Repubbliche Marinare. Domenica 2 giugno si svolgerà il corteo acqueo e la suggestiva cerimonia dello Sposalizio di Venezia con il mare.

La Regata (o Palio) delle Antiche Repubbliche Marinare, lo ricordiamo, è una manifestazione sportiva molto suggestiva perché allo stesso tempo di rievocazione storica.

Essa fu istituita negli anni cinquanta con lo scopo di ricordare le gesta e la rivalità delle 4 Repubbliche Marinare. Da allora Amalfi, Pisa, Genova e Venezia si sfidano ogni anno a colpi di remi “sotto l’alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana”, in un rinomato evento che è ospitato a rotazione tra le quattro città.

La regata è sempre “accompagnata” da un corteo storico.

Durante la sfilata per le strade della città organizzatrice alcuni figuranti vestono i panni di antichi personaggi che caratterizzarono ciascuna repubblica.

Per il 2019 la sfilata partirà dalla suggestiva Piazza San Marco per terminare nella frequentatissima via Garibaldi.

L’antica Repubblica marinara di Amalfi – favoritissima della “vigilia” nonché campione in carica – non ha gradito, comunque, la scelta di Venezia di far coincidere il Palio con la Festa della Sensa, che sembra comunque sia stata fatta solo per motivi turistici.

La Repubblica di San Marco vuole promuovere la partecipazione di massa all’evento lagunare internazionale tra i più importanti in assoluto.

L’equipaggio Campano – che ha stravinto nell’ultima edizione a Genova – sta comunque preparando la gara in mare aperto, allenandosi tra le “perle” costiere di Maiori e Conca dei Marini.

Purtroppo, pare che molti vogatori vittoriosi nella scorsa edizione in acqua ligure non parteciperanno alla spedizione veneta per motivi agonistici.

Ma – secondo indiscrezioni – gli stessi dovrebbero essere sostituiti da “new entry” di tutto rispetto. Tutti, al servizio dall’allenatore Antonio La Padula e dal timoniere Vincenzo Di Palma, combatteranno fino all’ultima vogata per difendere i colori di Amalfi e la spettacolare e avvincente vittoria ottenuta l’anno scorso sul bacino di Genova Prà.

L’equipaggio al completo sarà, comunque, presentato giovedì 23 maggio alle ore 17.30 presso palazzo San Benedetto – sede del Comune di Amalfi – alla presenza del Sindaco Daniele Milano.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open