CronacaNewsPagina Nazionale

Venezia sommersa, marea storica in città per il maltempo

I cittadini della città lagunare hanno vissuto una notte di paura

Ingenti i danni al territorio a causa delle piogge incessanti

VENEZIA – Un immenso muro d’acqua. Questo hanno visto con estrema paura gli abitanti di Venezia durante la notte. La marea infatti ha raggiunto i 190 centimetri: un record superiore alla famosa marea del 1966 che è tristemente ancora viva nei ricordi dei veneziani.

L’acqua alta è da sempre un fenomeno che interessa la città di Venezia ma in casi di estremo maltempo questo può assumere i caratteri della catastrofe. Ed è quello che si è verificato nella tarda serata ieri e nella notte scorsa.

Le piogge incessanti hanno infatti fatto alzare in modo allarmante il livello dell’acqua in tutta la città di Venezia. A nulla è servito il sistema di protezione del MOSE: l’acqua ha invaso in poco tempo la città e la principale piazza San Marco.

A peggiorare le cose anche le forti raffiche di vento. Tutta l’area, così come gran parte della Penisola, è ormai oggetto da giorni di una intensa perturbazione con piogge incessanti. Si temo molti danni alla città, sia alle abitazioni che ai monumenti storici.

Numerosissimi gli allagamenti in tutta l’area. Protezione Civile, Guardia Costiera e Vigili del Fuoco per tutta la notte sono dovuti intervenire in numerose situazioni di criticità. Diverse persone sono state tratte in salvo dopo essere state violentemente trascinate via dalla potenza dell’acqua.

Un video dell’azienda di trasporto di Venezia

Molte di esse sono cadute nei canali della città lagunare e sono poi stati tratti in salvo. Molte aziende di trasporto hanno completamente interrotto i loro servizi a causa del violento maltempo che per ore ha imperversato sulla laguna.

In merito alla situazione la società di trasporto AVM/Actv di Venezia ha diramato un comunicato ufficiale sulla propria pagina Facebook: “L‘#AcquaAlta eccezionale che questa notte ha toccato un picco massimo di 187 cm ha visto per la prima volta dopo molti anni la quasi completa sospensione del servizio di navigazione #muoversivenezia. L’eroismo e le capacità dimostrate dai nostri equipaggi e dalle squadre di pronto intervento in condizioni estreme sotto l’esperto coordinamento

della Centrale Operativa ci riempiono di orgoglio: siete a pieno titolo patrimonio di Venezia. Stiamo cercando di ripristinare il servizio in sicurezza. È presto per fare bilanci ma i danni sono certamente ingenti. Domani e nei prossimi giorni ci saranno difficoltà, ma cercheremo come sempre di garantire la rete di navigazione contando nella comprensione della cittadinanza”. Anche per domani la situazione meteo in città prevede la massima allerta.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Vincenzo Mario
Giornalista Pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Campania. Vicedirettore e Redattore di V-news.it. In oltre 15 anni di professione vanta numerose collaborazioni con i principali quotidiani cartacei e online di Terra di Lavoro ed esperienze in emittenti televisive e radiofoniche. Tra le principali esperienze e collaborazioni spiccano: giornalista e fotoreporter per “Il Giornale di Caserta” e inviato per “TRM – TeleradioMatese” - Gruppo “Lunaset”, corrispondente e Redattore per la "Nuova Gazzetta di Caserta", giornalista per il mensile “Fresco di Stampa”, giornalista radiofonico e speaker, curatore del Notiziario campano per RCS – Radio Circuito Solare,

    Comments are closed.