• Gio. Ott 21st, 2021

Villa Literno. Dissesto idrogeologico, nasce l’Ats

DiThomas Scalera

Mar 6, 2017

VILLA LITERNO. Si è costituita l’Ats (Associazione temporanea di scopo) tra i comuni di Villa Literno, Casapesenna, San Cipriano, Villa di Briano, Frignano, San Marcellino, Parete e Lusciano che ha come obiettivo quello di intercettare i finanziamenti messi a disposizione da piano di mitigazione e contrasto al dissesto idrogeologico. I sindaci hanno sottoscritto il protocollo presso il Comune di Villa Literno che sarà il capofila del progetto. Soddisfatto il sindaco Nicola Tamburrino che sottolinea come, attraverso un’azione di cooperazione tra le varie amministrazioni, è possibile portare maggiori risultati per il territorio. «Ci siamo incontrati con i colleghi sindaci per cercare di sfruttare le opportunità che tale progetto offre alle nostre realtà e abbiamo deciso di costituirci in un’Ats perché rappresenta lo strumento più adatto per drenare risorse a tutta la fascia dell’agro – ha sottolineato Tamburrino – la nostra forza deve essere quella di ragionare in termini di territorio, aprendo una nuova stagione da questo punto di vista, capitalizzando tutte le opportunità di finanziamento che il governo centrale, l’Unione europea e la Regione Campania offrono. Per questa ragione, cercheremo di sfruttare l’esperienza di questa Ats anche per altri progetti che, di volta in volta ci troveremo davanti. Non si tratta di un progetto chiuso, dal momento che, nei prossimi giorni, anche altri comuni potrebbero unirsi a noi con l’approvazione delle delibere di giunta».

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru