• Mar. Ott 19th, 2021

Villa Literno. Picchia la madre della fidanzata per estorcerle denaro: arrestato 37enne rumeno

DiThomas Scalera

Nov 5, 2015

INAUGURATO LO SPORTELLO DI ASCOLTO PER LE DONNE VITTIME DI VIOLENZA DOMESTICA  PRESSO LA FONDAZIONE IRCCS POLICLINICO MANGIAGALLI

VILLA LITERNO. I Carabinieri della Stazione di Villa Literno hanno tratto in arresto in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Napoli Nord T.C., 37 anni, rumeno per il reato di tentata rapina aggravata e lesioni nei confronti della madre della sua compagna 19enne. In particolare, l’uomo lo scorso 14 ottobre si era recato a casa della “suocera” coetanea connazionale di Villa Literno, bracciante agricola, al fine di sottrarle del denaro utile ad intraprendere un viaggio in altra regione con la fidanzata. Nella circostanza, l’uomo ricevuto il diniego da parte della donna a consegnargli il denaro, la percuoteva con calci e pugni desistendo dall’intento solo a seguito dell’intervento di un vicino di casa, dandosi poi alla fuga. La donna, medicata presso la clinica “Pineta Grande” di Castel Volturno, è stata giudicata guaribile in 5 giorni per “trauma alla spalla sinistra e emitorace sinistro”. L’uomo è stato tradotto presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru