• Sab. Ott 23rd, 2021

Villa Literno. Sito ecoballe, vertice con Bonavitacola e Graziano. Tamburrino soddisfatto

DiThomas Scalera

Mar 23, 2017

VILLA LITERNO. Il sindaco di Villa Literno Nicola Tamburrino, l’assessore con delega all’ambiente Raffaella Ucciero, alla presenza del consigliere regionale e presidente del Pd campano Stefano Graziano, hanno incontrato Fulvio Bonavitacola, vicepresidente della Giunta regionale della Campania con delega all’ambiente. Il confronto è servito a fare il punto della situazione sul piano di svuotamento delle ecoballe dal sito di Lo Spesso, reso ancora più urgente dopo il rogo di alcuni giorni fa. «E’ stato un confronto molto positivo – spiega il sindaco Tamburrino – il vicepresidente ci ha rassicurato. La struttura di missione segue costantemente l’evolversi della situazione ed è in collegamento con la Prefettura e gli altri enti preposti ed è pronta a sostenere tutte le iniziative di vigilanza che verranno attivate oltre quelle già in atto». «L’assessore ci ha anche detto – spiega l’assessore Ucciero – che il piano di svuotamento del sito va avanti nonostante i ritardi dovuti alle autorizzazioni internazionali, che non dipendono dalla regione. Il piano del governo De Luca, infatti, va avanti e a breve partirà il secondo lotto per lo svuotamento di Ponte Riccio. Inoltre partirà anche lo smaltimento delle ecoballe come css e la fase di recupero dei materiali». «Ringraziamo – concludono all’unisono Tamburrino e Ucciero – il governo nazionale e regionale che hanno deciso di affrontare con decisione l’emergenza ambientale che affligge il nostro territorio. Dalla bonifica di Lo Spesso e dallo smaltimento delle ecoballe parte la rinascita della Campania».

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru