• Mar. Ott 19th, 2021

Violenze in carcere, Azione chiede una commissione parlamentare di inchiesta

Azione commenta i gravi episodi avvenuti nel carcere di Santa Maria Capua Vetere

Il coordinamento provinciale di Azione condanna fermamente i gravi episodi di pestaggio e di violenze che si sono verificati nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, emersi in queste ore dopo l’azione della magistratura. Tali episodi ricordano, sistemi punitivi di Stati dove vi è carenza di democrazia. Il nostro sistema carcerario, così come sancito dalla  Costituzione, mira alla rieducazione dei detenuti e non alla loro vessazione. Per la coordinatrice provinciale di Azione Teresa Ucciero, tocca alla magistratura far luce in maniera celere su questi gravi episodi, che con le immagini pubblicate in queste ore, gettano ombre su chi si dedica con dedizione e professionalità a servire lo Stato. Si richiede un Commissione di inchiesta parlamentare, per ispezionare le terribili condizioni delle carceri italiane ed in special modo quelle del nostro territorio dove i disservizi gravano in maniera evidente sui detenuti e sul personale della Polizia Penitenziaria. Condizioni esacerbate dalla pandemia di Covid 19 che ha reso ancora più invivibili le nostre carceri, bisogna lavorare affinchè lo Stato possa intervenire per restituire a questi luoghi la loro funzione di recupero e rieducazione dei detenuti”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa