Antica Terra di LavorocampaniaCronacaNewsSanta Maria Capua Vetere

Santa Maria Capua Vetere. Assolto con formula piena per i reati di calunnia e furto aggravato

L’uomo era difeso dal giovane penalista Nicola Fierro

Il Giudice Monocratico ha accolto la tesi difensiva

SANTA MARIA CAPUA VETERE. Assolto con formula piena per i reati di furto aggravato e calunnia. Il 16 settembre 2019, presso il Tribunale di S. Maria Capua Vetere, è stato assolto con formula piena dal giudice il sig. G. S., residente ad Afragola, per i reati criminali di furto aggravato di energia elettrica e di calunnia: in particolare, nella decisione dipartimentale del Giudice Monocratico viene spiegata attentamente la motivazione del perché è stata accolta dopo il dibattito la tesi difensiva del legale casertano, avv. Nicola Fierro, il quale durante il dibattito processuale aveva chiesto per il suo cliente l’assoluzione piena perché il fatto non sussiste, in quanto il contratto di fornitura dell’Enel non era intestato all’imputato e, inoltre, aveva evidenziato completamente l’assenza di una formale denuncia nei confronti del locatore da parte del reo, presupposto del reato di calunnia.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.