• Dom. Ott 17th, 2021

Vitulazio. Cantiere dei rifiuti, la Fiadel condanna l’ennesimo atto indegno

Il sindacato ha segnalato l’episodio al Comune. Ecco cosa è successo

VITULAZIO. La FIADEL condanna l’ennesimo atto indegno nei confronti del proprio rappresentante sindacale presso il cantiere di igiene urbana di Vitulazio, il quale, secondo quanto raccontato dallo stesso, è stato oggetto di una disposizione, impartita verbalmente questa mattina, da un referente della Società Econova S.r.l., il quale ha ordinato al lavoratore di svolgere un compito diverso da quello che era solito compiere, un incarico che avrebbe potuto mettere a rischio la salute dello stesso. A Montanaro, operatore ecologico del cantiere r.s.u. di Vitulazio, nonché r.s.a. della Fiadel, che dopo una lunga degenza causata da un ictus, è stato giudicato idoneo ma con ovvie limitazioni, va espressa tutta la nostra solidarietà e vicinanza. Tale atto sembrerebbe il solito atteggiamento discriminatorio nei confronti del nostro r.s.a., pertanto non passerà sotto silenzio e la Fiadel, come ha sempre fatto, in tutte le forme e sedi opportune difenderà la libertà e la democrazia nei posti di lavoro, così come hanno insegnato tutti coloro che hanno immolato la propria vita, per la causa dei lavoratori. Non lasceremo solo Giorgio e continueremo con rinnovata forza a esprimere le nostre posizioni, a garanzia degli interessi e tutela dei lavoratori. Abbiamo segnalato l’episodio al Comune, perché non venga sottovalutato quanto è accaduto oggi. Giorgio da anni, non solo uno degli storici iscritti al sindacato Fiadel di Caserta, ma è anche e soprattutto uno dei rappresentanti sindacali fra i più attivi nella Provincia di Caserta. Grazie al suo impegno e alla sua inesauribile passione sindacale, è diventato un punto di riferimento per tutti i lavoratori del cantiere di igiene urbana di Vitulazio. Una disposizione indegna, quindi, che assume connotazioni ancora più pericolose se messa in relazione al fatto che, a tutt’oggi, un lavoratore, sempre iscritto alla Fiadel, risulta escluso dal pagamento cella retribuzione di aprile, episodio quest’altro segnalato al Sindaco di Vitulazio e per il quale abbiamo anche preavvisato la proclamazione dello stato di agitazione nel caso in cui non dovessero giungere con urgenza i dovuti chiarimenti in merito. Questi episodi non vanno assolutamente sottovalutati. Al contrario, vanno affrontati con determinazione e rapidità, bisogna lottare sempre e denunciare senza alcuna esitazione, per permettere alle lavoratrici e ai lavoratori di scegliere i propri rappresentanti sindacali, una condizione essenziale per mantenere alto il presidio di democrazia in tutti i luoghi di lavoro.

Giovanni Guarino

Leggi anche:

San Felice a Cancello. Riaperta Piazza Umberto I

Pietramelara. Oggi il Consiglio Comunale, all’ordine del giorno l’approvazione del Rendiconto 2018

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru