• Lun. Ott 25th, 2021

Vitulazio. Gli alunni dell’Iac “B. Croce” prendono parte alla protesta planetaria ispirata da Greta Thunberg

VITULAZIO. Venerdì 15 marzo i 700 alunni e alunne del comprensivo vitulatino, hanno manifestato per le principali strade del paese, rafforzando le file dei 150 Paesi di tutto il Mondo e delle migliaia di studenti che hanno preso parte alla protesta planetaria ispirata da Greta Thunberg.
La giovanissima svedese, nata nel 2003 e che ha compiuto gli anni il 3 gennaio scorso, dal palco alla Cop24 e a Davos ha parlato in difesa del clima e dell’ambiente ed è sua la frase di sfida ai potenti: “Non avete più scuse e il tempo sta per scadere”.
Quella di ieri è stata una protesta pacifica, e globale per Vitulazio, fortemente voluta dal dirigente scolastico Giacomo Coco, ambientalista convinto. Tutto ha avuto inizio alle ore 9.
Dopo un significativo e spettacolare flash mob, in viale Dante, che ha coinvolto tutti gli alunni e le alunne di ogni ordine e grado, la carovana è scesa in strada percorrendo le principali vie: da Piazza Padre Pio a Via Roma, da Piazza Riccardo II a Via Ruggiero.
Tanti i privati cittadini – ma anche alcune cariche politiche locali – che, spontaneamente, si sono accodati per aderire alla protesta Fridays for future per la salvaguardia del pianeta e per combattere la causa dei cambiamenti climatici.
In corteo anche risaputi ambientalisti e nessun simbolo particolare ma solo cartelli e striscioni sul tema dei cambiamenti climatici.
Dunque, l’immagine di una giovanissima può davvero smuovere grandi masse per salvare il pianeta?
A quanto pare si.

Leggi anche:

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru