Antica Terra di LavoroCapuaCronacaNews

Capua/Pignataro Maggiore. Furto in un deposito: arrestato 37enne

L’uomo è stato tratto in arresto ieri

CAPUA/PIGNATARO MAGGIORE. Nella giornata di ieri, a Capua, i Carabinieri della sezione radiomobile del locale Comando Compagnia, hanno tratto in arresto per furto aggravato T.G., cl. 82 del posto. 

Il 37enne è stato individuato e bloccato dai militari dell’Arma mentre, a bordo di autovettura Suzuki, si stava allontanando dal deposito della società “LANCIA Srl”, ubicato a Pignataro Maggiore sulla via Casilina, dall’interno del quale aveva appena trafugato generi alimentari, detersivi, cosmetici e giocattoli, il cui valore è in corso di quantificazione. 

L’arrestato è stato giudicato con rito direttissimo.

Capua

Capua è un comune di 18.000 abitanti della provincia di Caserta. Situata in Terra di Lavoro, di cui un tempo fu capitale (Principato di Capua) e capoluogo (epoca napoleonica), l’abitato si adagia su di un’ansa del fiume Volturno, posizione storicamente strategica, ai piedi del Monte Tifata, dove sorge la frazione di Sant’Angelo in Formis, ed è attraversato dalla via Appia (SS 7), nonché dalla ferrovia Napoli-Caserta-Cassino; Capua è stata terminale della via Casilina (SS 6, antica via Latina), nei pressi corre l’Autostrada A1Roma-Napoli (ex A2), accessibile tramite il casello di Capua, situato nel comune di Pastorano, che dista 8.5 km da Capua in direzione nord e tramite il casello di Santa Maria Capua Vetere, situato nell’omonimo comune, in direzione sud. È servita da un piccolo aeroporto turistico e militare dedicato a Oreste Salomone, sul quale in tempi recenti si è ventilata una proposta di ampliamento, per convertirlo anche al trasporto civile a servizio del polo aeronautico del CIRA, OMA SUD e della Tecnam.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.