Caserta. Sequestrato il centro sociale ex Canapificio

CASERTA. Nella giornata di oggi è stato sequestrato il capannone che ospita il centro sociale ex Canapificio, associazione che gestisce lo Sprar, il sistema di accoglienza dei rifugiati. Il provvedimento eseguito dai Carabinieri di Caserta, su ordine della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, è stato emesso perché sono state riscontrate carenze strutturali, in particolare infiltrazioni d’acqua che metterebbero a rischio la struttura. Il capannone è di proprietà della Regione Campania. Leggi anche: Documento senza titolo Sostieni V-news.it Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor … Leggi tutto Caserta. Sequestrato il centro sociale ex Canapificio