campaniaCulturaLibriNewsPagina Nazionale

Va a ruba ‘Peccatori Si Corrotti Mai’, il libro di Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco

Un successo inaspettato

Un fine settimana di celebrazioni a Palermo, il 18 e 19 luglio, dedicato dalla scuola italiana al ricordo del giudice Paolo Borsellino e degli agenti della scorta a 28 anni dal loro sacrificio nella strage di Via D’Amelio, il 19 luglio 1992.

Siciliani e non sono scesi in campo per non dimenticare chi ha dato la sua vita per la legalità. Ci sono stati tanti dibattiti, spettacoli, testimonianze del mondo dell’istruzione, dell’associazionismo, della società civile, nel segno della diffusione della cultura della legalità tra i giovani, seguendo l’esempio di tutti gli eroi che hanno lottato per qualcosa di ingiusto.Hanno dato i loro frutti anche i vari incontri culturali programmati dal presidente e vice-presidente del parlamento della legalità.

Sia a Battipaglia provincia di Salerno che a Lauria provincia Potenza, il libro di Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco dal titolo “PECCATORI SI CORROTTI MAI” é andato a ruba. “Un successo inaspettato, che ha suscitato grande gioia”. A coordinare gli incontri culturali in occasione della morte di Paolo Borsellino e la sua scorta  sono stati: il Dott. Fernando Zara per Battipaglia e l’assessore Lucia Carlomagno per il Comune di Lauria. Nei due incontri culturali Nicolò Mannino ha incassato un grande consenso e tanta ammirazione per il cammino culturale che il parlamento della legalità internazionale svolge in tutto il territorio nazionale. Protagonisti i giovani e i bambini che hanno atteso per avere il libro che Salvatore Sardisco ha già consegnato a Papa Francesco. E’ stata un emozione far capire alle persone più indifese il messaggio che Il Dott. Mannino ha voluto dare. Con enorme gioia ha accolto la richiesta di una foto con dedica e autografo sul libro che i piccoli gli hanno richiesto una volta finito il convegno.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Rispondi