• Gio. Ott 21st, 2021

Andy Warhol – Per Analfabeti Negligenti

DiThomas Scalera

Apr 19, 2014

 

Andy Warhol

Per Analfabeti Negligenti

Signori e signore ecco a voi la Popular Art!

Al PAN, Palazzo delle Arti Napoli, c’è fila.

Ieri sono state aperte le porte al pubblico per la mostra “Vetrine” di Andy Warhol, curata da Achille Bonito Oliva.

Ma perché tanta fila?

Grazie agli sponsor il museo dona ai cittadini la possibilità fino a domani dell’ingresso gratuito, la città ha risposto con grande entusiasmo e infatti, per accedere, bisogna mettersi in fila.

Andy Warhol PAN

La mostra si sviluppa su due piani con un buon numero di opere, ma volete sapere quali opere sono? Come s’intitolano? Mi dispiace non c’è scritto, non esistono didascalie. Una catastrofe, l’eruttare del Vesuvio, questo troverete passeggiando tra pareti mute che ospitano “oggetti” arredati con dovizia, insomma, non c’è nulla da imparare. Cari cittadini una mostra si compone di poche cose, ma tutte importanti, un quadro può anche parlare da solo, ma una mostra ha una “mission” ben diversa, il suo obiettivo è restituire a chi dedica curiosità, passione e tempo, un valore aggiunto come l’informazione: le didascalie e piccoli pannelli informativi sono la base. Abbiamo chiesto agli addetti del museo, senza avere una risposta soddisfacente, qualcuno ci ha detto che c’è stato poco tempo per organizzare l’esposizione altri, che non sono arrivati i cartellini e saranno messi in seguito.

Il rammarico più grande è pensare a un curatore come Achille Bonito Oliva che sotto suo nome ammette tale omicidio culturale, non ci sono parole per descrivere la presa in giro a cui siamo sottoposti.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru