• Sab. Giu 25th, 2022

Calcio. Piatek e Paquetà, il mercato ha trasformato il Milan

Krzysztof Piatek e Lucas Paquetà, i due nuovi calciatori del Milan arrivati nel mercato invernale.

In poche settimane hanno risollevato i rossoneri che, adesso, sono in piena corsa per la Champions League.

Piatek e Paquetà sono giocatori molto diversi tra loro, e non soltanto per il ruolo: uno è arrivato dall’est, l’altro dal Brasile. Eppure sono già grandi amici e in campo si intendono perfettamente.

Piatek, soprannominato il pistolero, ha segnato 6 gol in 5 partite e alle prime gare ha fatto meglio dei grandi bomber dell’era Berlusconi: è davanti a Van Basten, Weah, Bierhoff, Inzaghi e Shevchenko. Non centravanti qualunque, insomma. Il polacco ha numeri pazzeschi: 17 reti in campionato più 8 centri in Coppa Italia per un totale di 25 gol momentanei. La Piatek-mania è già scoppiata: il segno della pistola è già diventato una moda tra i suoi compagni e il coro pum pum pum già spopola tra i tifosi e sui social. Higuain è già dimenticato.

Il nuovo attaccante rossonero è andato in rete anche su assist di Paquetà: un brasiliano dalle movenze eleganti, che unisce qualità e quantità. Lucas è un centrocampista di classe che non disdegna il sacrificio. Quello che colpisce è che si sta già adattando velocemente al calcio italiano, molto più tattico e meno fantasioso rispetto a quello carioca.

Anche grazie agli innesti di Krzysztof Piatek e Lucas Paquetà, il Milan può sperare e sognare il ritorno in Champions League.

Leggi anche:

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru