• Mer. Ott 20th, 2021

CALVI R./SPARANISE – Trattore movimenta terreno area ex-Pozzi, No Biomasse: “Qualcuno vuole cancellare ogni traccia”

DiThomas Scalera

Ott 10, 2014

trattoreCALVI RISORTA/SPARANISE. Sono pervenute alcune segnalazioni in merito a movimenti sospetti sul terreno dell’area ex-Pozzi, terreno sul quale la famiglia Iavazzi vorrebbe costruire una centrale a biomasse. Questa mattina, infatti, un trattore è stato visto movimentare il terreno, lo stesso terreno che, alcuni giorni fa, è stato al centro dell’attenzione per alcune buche presenti sul posto, che hanno allarmato i residenti. L’allarme è stato lanciato dal Comitato per l’Agro Caleno, No Centrale a Biomasse, che proprio nella giornata di domani terrà un sopralluogo popolare sul terreno che, secondo le aspettative, ospiterà un ecomostro rifiutato dall’intera comunità calena. “Cosa è stato seppellito li sotto?”, si chiedono gli attivisti del Comitato e l’intera comunità; la presenza di un trattore ha insinuato un grosso dubbio: “probabilmente qualcuno ha inteso cancellare ogni traccia in vista del sopralluogo popolare di domani”, spiegano gli attivisti del Comitato per l’Agro Caleno, che domani, alle ore 16:00, muoveranno la cittadinanza verso la scena “incriminata”, effettuando un sopralluogo popolare. Ancora una volta le comunità difendono le comunità, in una battaglia per la difesa della salute dei cittadini che, ancora oggi, sembra tutta da combattere.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru