CronacaNewsPagina NazionalePolitica

Droga, carcere per gli spacciatori recidivi anche con piccole quantità

L’annuncio del ministro dell’Interno Luciana Lamorgese

Il governo pensa ad una norma per punire con il carcere gli spacciatori abituali, quelli che si macchiano di recidiva e, una volta usciti dal carcere, riprendono subito lo spaccio di droga. Al provvedimento stanno lavorando il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, e il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede

“Il provvedimento predispone una norma per superare l’attuale disposizione dell’articolo 73 comma cinque che non prevede l’arresto immediato per i casi di spaccio di droga. Abbiamo fatto un tavolo di lavoro con il ministero della Giustizia e abbiamo trovato una soluzione che convince sia noi sia la Giustizia, dando la possibilità di arrestare immediatamente con la custodia in carcere coloro che si macchiano di questo reato”. Così il ministro Lamorgese.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.