• Mar. Ott 19th, 2021

Casapulla. Furto nella concessionaria, il colpo in tarda mattinata

Sfogo amaro del proprietario sui social, ritorna la problematica della sicurezza pubblica

CASAPULLA. L’ ennesimo furto subito ha fatto andare su tutte le furie il noto imprenditore di Santa Maria Capua Vetere Rino Capitelli. Proprietario di una concessionaria sulla Nazionale Appia a Casapulla, in precedenza con base proprio nella città del Foro, in via Galatina, questa mattina la struttura è stata nuovamente colpita dai ladri. I ladri, a volto scoperto sono entrati in pieno giorno, sono penetrati nella proprietà distruggendo un cancello e riuscendo a portare via solo della merce di scarso valore economico a bordo di una Fiat 600 blu.

Un colpo commentato con grande amarezza dall’imprenditore: “Sono razzista nei confronti di coloro che vogliono appropriarsi di cose altrui. Di coloro che non hanno voglia di lavorare per andare a rubare. Sono razzista nei confronti dello stato che non mi tutela più. Sono razzista nei confronti di coloro che ti pugnalano alle spalle dopo che gli hai dato da mangiare… I parassiti ci sono e ne sono pure tanti. Anche quelli che delinquono sfruttano gli stranieri per coprire il malaffare. Sono razzista nei confronti di queste me… che in pieno giorno entrano nella mia proprietà indisturbati per scassinare cancelli ed asportare merce, seppur di scarso valore economico”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru