CasertaNewsSanità

La ASL Caserta in Prefettura per gli screening

EVENTI IN EVIDENZA

Lunedì 17 giugno alle 12.00 ci sarà presso la sala convegni della Prefettura di Caserta un evento formativo

che vede coinvolta la ASL Caserta: un incontro di informazione sugli screening sanitari destinato a tutti i

dipendenti della Prefettura, tenuto dal personale sanitario. Lo screening è un fondamentale strumento di politica sanitaria delle aziende sanitarie pubbliche, con cui la popolazione sana di un determinato territorio in età giudicata a rischio è sistematicamente invitata a sottoporsi gratuitamente ad esami preventivi (mammografia, pap-test, ricerca del sangue occulto fecale, visita dermatologica per la prevenzione del melanoma, visita pneumologica con spirometria). L’obiettivo è individuare la malattia tumorale (cancro al colon, alla mammella, al collo dell’utero, melanoma) quando è all’inizio e non dà disturbi, o anche prima che si sviluppi il tumore vero e proprio. L’impegno della ASL Caserta – profuso ormai da anni – è notevole: coinvolgimento dei medici di medicina generale e delle farmacie, spettacoli e manifestazioni promozionali artistiche e sportive, “open day” (strutture sanitarie aperte una volta al mese per tutto il giorno, in cui si effettuano colloqui clinici ed esami, si distribuiscono kit per la ricerca del sangue occulto nelle feci e materiale informativo), allestimento di un truck (un camion attrezzato e dotato di personale specializzato, che diventa un grande ambulatorio) nelle piazze o nei luoghi di ritrovo della maggior parte dei comuni del casertano. 

LEGGI ANCHE:

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in:Caserta