• Mer. Gen 26th, 2022

Cardito. Siamo completamente all’assurdo:”Tony non è mai stato violento, ha solo perso la testa” indecorosa la difesa di Valentina Casa

La mamma spiega perché non è intervenuta per difendere i figli

CARDITO. Siamo all’assurdo, Valentina Casa la mamma di Giuseppe e Noemi ha difeso il suo compagno Tony. Queste dichiarazioni di difesa sono state che fatte nella notte tra domenica e lunedì al commissariato di Afragola e sono confluite nell’ordinanza del Gip Santoro. La donna ha dichiarato di essere rimasta bloccata all’orrore, perché era incapace di difendere e chiamare i soccorsi per i figli. Una dichiarazione che lascia l’amaro in bocca agli agenti investigativi, la donna è riuscita solo ad appoggiare sul divano il piccolo Giuseppe.Tony non è violento, ha avuto solo un raptus di follia” sono queste le dichiarazioni che avrebbe detto la donna riportate poi dal quotidiano “il Roma”. I soccorsi sono stati avvertiti dal fratello del ragazzo, arrivato con la madre dopo parecchio tempo nella abitazione di via Marconi.

L’audio della telefonata fatta agli operatori sanitari è stato sequestrato, diventando uno degli elementi su cui gli agenti investigativi con i magistrati metteranno la propria attenzione. La donna ha dichiarato di aver cercato di fermare l’uomo, ma dentro di lei è scattato un forte blocco psico-fisico durato fino al pestaggio del piccolo di 7 anni; in questo lasso di tempo gli inquirenti vogliono capire cosa è successo con la mamma rimasta ferma durante il pestaggio, come se non capisse cosa stesse accadendo, forse speranzosa che il piccolo, ormai in fin di vita, desse qualche segnale di risveglio sul divano, e Tony che era corso in farmacia per comprare qualche crema da usare come medicazione sulle profonde contusioni riportate dal piccolo. Ecco gli inquirenti vogliono anche capire perché il 118 non è stato avvertito in tempo, se il bambino poteva salvarsi come ha anche riferito l’amica Nunzia ieri pomeriggio a Mediaset.

Intanto a tuonare contro Valentina mercoledì sera a “Chi l’ha Visto” il fratello di Tony che ha accusato la madre dei piccoli: il bambino sarebbe stato picchiato in mattinata, alle 9 circa, per futili motivi. La madre del bambino avrebbe quindi lasciato Giuseppe agonizzante e morente sul divano per circa cinque ore prima dell’arrivo dell’ambulanza, chiamata proprio dal fratello di Essobti”.  Una vicenda ancora spinosa che per il momento vede la giovane mamma non ancora indagata, ma queste nuove novità emerse dall’interrogatorio al commissariato di Afragola confluite nell’ordinanza potrebbero spingere il gip Santoro ad iscriverla nel registro degli indagati.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale