Antica Terra di LavorocampaniaCasertaCronacaNews

Scafati. Ex sindaco minaccia il suicidio, ricoverato a Nocera Inferiore

L’ex pupillo politico di Cosentino ha minacciato il suicidio su facebook

SCAFATI. “Adesso basta, dopo tanta violenza inaudita, dopo l’ennesima misura di custodia cautelare dove il mio avvocato è stato completamente trattato male, l’unica soluzione che ho pensato è uccidermi, mi hanno completamente distrutto la vita”. Così si sfoga l’ex sindaco di Scafati Pasquale Aliberti, accusato di avere dei legami con i Casalesi, l’ex sindaco ha minacciato il suicidio su facebook fotografandosi davanti a delle boccette di farmaci. Per il momento l’ex sindaco è ricoverato da ieri presso il plesso ospedaliero cittadino di Nocera Inferiore, non è in pericolo di vita.

Proprio ieri mattina si è tenuta una udienza dipartimentale nell’ambito del processo in cui l’ex sindaco è imputato: il suo legale difensore avrebbe avanzato categoricamente in aula l’ipotesi di abbandonare la difesa del proprio assistito. Aliberti, dopo un periodo di detenzione, ha per ora l’obbligo di divieto di dimora a Scafati e nei comuni limitrofi, quindi non può muoversi rimane confinato nella sua dimora, infatti proprio dalla sua dimora, ha espresso ieri il suo dissenso. Negli anni passati, era considerato dai vertici di Forza Italia campani il delfino dell’ex sottosegretario politico Nicola Cosentino e negli ultimi mesi anche alcuni collaboratori di giustizia del clan dei Casalesi, come Luigi Cassandra, ex assessore al Comune di Trentola Ducenta, hanno tirato apertamente in ballo un suo presunto legame affaristico con l’ex primula rossa Michele Zagaria.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.