Dom. Set 15th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Maiori. Successo per “Il sogno di Masaniello” nel bellissimo scenario della Costiera Amalfitana

2 min read

MAIORI (SA). Nella bellissima cornice della Costiera Amalfitana, nel cuore di Maiori, il Ristorante “Masaniello” ha dato luogo ad una esperienza culinaria dedicata alla scoperta del nuovo menù primavera-estate.

Il ristorante dei fratelli Vincenzo e Pasquale Cerchia si trova negli spazi delle mura di una storica e antica cantina. All’ingresso del locale una suggestiva esposizione di pesce fresco di giornata in una piccola barca affascina i visitatori. E’ qui è solito degustare l’aperitivo. Un insieme di sandwich di salmone e burrata di bufala campana e baccalà in tempura di riso al nero di seppia e carciofi accompagnati da Bollicine “Alta Costa -Tenuta San Francesco”. Una vera e propria arte culinaria. Un variopinto di sapori ed emozioni visive, olfattive e gustative. Un gioco per assonanza e contrasto con i colori del rosa salmone e il nero carbone. Un binomio di profumi e sapori. E la Costiera Amalfitana sembra essere decisamente la condizione favorevole attraverso il cibo sul livello emozionale. L’olfatto è anche esso una componente essenziale di questa ricerca. Il contrasto tra caldo e freddo nelle stesse pietanze, come i colori pastello del pesca e del verde. Anche la scelta di prodotti di stagione è ricercata. L’assaggio di pizza guarnita con polipo e limone IGL Costa d’Amalfi con la degustazione della birra al sentore di limone sposa bene il menù estivo. L’antipasto di Gambero Rosso di Mazara del Vallo al naturale, gel di frutto della passione e croccante di cocco. Una portata che rinvia ad una indimenticabile estate in costiera. Pasta Cuomo mischiata con patate ai sapori di mare, impreziosita da vivaci lamponi rossi. Il contrasto tra caldo e freddo, come anche nei colori, sono decisamente voluti. La combinazione di profumi gioca con l’olfatto. Il profumo del limone amalfitano più volte utilizzato anche per il dessert finale, stimola già a prima vista la percezione del gusto amplificando così la percezione dei sapori. Il potere evocativo del limone ha quindi un ruolo importante. Un desiderio di valorizzare i prodotti locali e genuini, ma anche l’innovazione rientra nei criteri culinari del giovanissimo Chef del Ristorante Masaniello.

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open