• Gio. Ott 28th, 2021

Santa Maria Capua Vetere. Rifiuti, la Flaica CUB segnala la condotta antisindacale dell’azienda

DiThomas Scalera

Mar 15, 2017

SANTA MARIA CAPUA VETERE. La F.L.A.I.C.A. C.U.B. Caserta stigmatizza l’atteggiamento della società DHI S.P.A., la quale ha negato il diritto di riunirsi in assemblea dopo l’orario di lavoro, regolarmente richiesta a mezzo PEC in data 13.03.17, alle maestranze del cantiere R.U. del Comune di S. Maria C.V., attraverso una nota pervenuta in data 14.03.17 alle ore 21:00. L’episodio, in palese violazione dell’art. 20 dello Statuto dei Lavoratori, appare ancor più inquietante perché accade causalmente con la coincidente sottoscrizione delle adesioni, di una gran parte di lavoratori del medesimo cantiere, a questa Organizzazione Sindacale. Un atto grave, basti pensare che nei cantieri della società DHI S.P.A nel corso dell’anno 2016 sono state indette numerose assemblee, così come si evince dai documenti che opportunamente si allegano alla presente, senza ricevere alcun diniego. Eppure, per ritrovare atteggiamenti simili, bisognerebbe consultare la letteratura fascista e magari ci si potrebbe accorgere che gli attuali provvedimenti si differenziano solo per il requisito aggiuntivo dell’incompetenza e dell’ignoranza, per cui appare chiaro l’evidente scopo di colpire ed inibire l’attività sindacale scoraggiando i dipendenti attraverso il deprecabile atteggiamento antisindacale praticato dall’azienda che sarà senz’altro denunciato così come previsto dall’art. 28 della L. 300/70, con significative ricadute sulle relazioni sindacali. Pertanto, sulla scorta di quanto sopra esposto, la F.L.A.I.C.A. C.U.B. con la presente richiede l’avvio della procedura di raffreddamento, ai sensi dell’art. 2, comma 2, di cui alla legge 146/90 e ss.mm.ii., e proclama lo stato di agitazione delle maestranze impiegate nel cantiere dei Servizi Ambientali del Comune di S. Maria C.V

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru