• Mer. Ott 20th, 2021

Alife. Ponte Margherita, inoltrata la richiesta di demandare tutto alla Regione Campania

DiThomas Scalera

Set 15, 2016

dragoni-alife-ponte-margherita
ALIFE. “In seguito all’audizione indetta dalla VII Commissione Ambiente, Energia e Protezione Civile per fare il punto sullo stato dei fatti in merito alla chiusura del Ponte Margherita, che si è svolta lo scorso 13 settembre, il Comitato ritiene opportuno che tutto passi nelle mani della Regione Campania”, a renderlo noto proprio i membri del Comitato Pro Ponte, sempre più sconcertati per le lungaggini derivanti alcuni dettagli che fanno sembrare sempre più lunga la risoluzione del problema. Proprio stamane, dunque, il Comune di Alife ha sottoscritto una nota, a firma del sindaco Salvatore Cirioli, indirizzata al presidente della settima commissione Ambiente, Energia e Protezione Civile On.le Gennaro Oliviero. “L’Amministrazione Comunale di Alife, sentito il Comitato Pro Ponte, è venuta a conoscenza chela Provincia di Caserta, già in dissesto finanziario, non ha approvato nei termini, e a tutt’oggi, il riequilibrio di bilancio. Tale circostanza, pertanto, non consentirà all’Ente sovracomunale di poter utilizzare i fondi stanziati dalla Regione Campania per la sistemazione e l’adeguamento del Ponte Margherita, non potendo, di conseguenza, avviare le procedure di gara. Per quanto sopra esposto il Comune chiede alla signoria vostra di interessarsi affinché la Regione Campania, proprietaria del ponte, eserciti i poteri sostitutivi atti a garantire lo svolgimento delle procedure e la conseguente riapertura del ponte, nodo cruciale per l’attività economica locale e per eventuali emergenze di protezione civile”. Questo il testo della nota. Repentina la risposta a firma dell’On.le Gennaro Oliviero, inviata anche al presidente della Regione Campania On.le Vincenzo De Luca e a tutti gli organi regionali di competenza, che riportiamo integralmente: “OGGETTO: EX SS158 Valle Volturno – Ponte Margherita Codice struttura 330110. Attivazione poteri sostitutivi dell’amministrazione provinciale nella realizzazione delle opere necessarie alla riapertura del ponte Margherita, unica via di fuga per le popolazioni del Matese – Area ad alto rischio sismico – Con la presente, aderisco a quanto richiesto dal Sindaco del Comune di Alife (Ce) ed allegando i verbali della commissione da me presieduta, le chiedo di sostituirsi all’Ente gestore, Amministrazione provinciale di Caserta, nelle attività necessarie alla riapertura del ponte di proprietà della Regione Campania. I motivi per cui è necessario sostituire la Provincia sono i seguenti: La Provincia è un ente dissestato, che non ha ancora provveduto ad approvare il bilancio riequilibrato e pertanto non è in grado di effettuare variazioni di bilancio, da che con D.G. n. 25 del VII Commissione Consiliare Permanente Ambiente, Energia e Protezione Civile 28/06/2016 la Regione Campania ha stanziato un importo pari ad euro 700.000 per interventi di messa in sicurezza della struttura. L’impossibilità di incamerare detta somma, non consente l’avvio delle procedure di gara. Pertanto al fine di consentire la ripresa delle attività economiche e sociali del territorio e consentire una via di fuga alle popolazioni del Matese, chiedo di applicare i poteri sostitutivi di sua competenza”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru