• Sab. Ott 23rd, 2021

Area ex Pozzi, il M5S: “E’ in atto una campagna di disinformazione da parte del PD campano”

DiThomas Scalera

Lug 1, 2015
Foto: Vincenzo Viglione
Foto: Vincenzo Viglione

CALVI RISORTA. “Sulla ex Pozzi, la discarica più grande d’Europa, è in atto una grave campagna di disinformazione da parte del PD campano e non solo. Quando si afferma che i rifiuti interrati non hanno particolare “pericolosità” significa fare ancora campagna elettorale sulla vita della gente. Se non sono pericolosi che se li portino a casa loro”. I membri M5S della commissione Rifiuti e i consiglieri regionali M5S sottolineano la gravità di quanto sta accadendo: “Il PD continua la campagna negazionista che per anni ha voluto cancellare la verità sulla Terra dei Fuochi. Ieri sono stati trovati anche materiali di produzione cinese che contengono solfato di bario, rifiuti altamente cancerogeni. La Campania non solo vive il dramma dei rifiuti ma anche la negazione della democrazia nella figura di De Luca, che impedisce di risolvere i problemi urgenti di un’intera regione. Infine ulteriore allarme desta la questione dei fondi destinati alla continuazione degli scavi e della messa in bonifica. Nel frattempo che il PD fa parole vuote e difende condannati, noi continuiamo il nostro lavoro per la verità e la salute dei cittadini”.

E’ la nota stampa con il quale i membri della commissione Rifiuti e i consiglieri regionali M5S intervengono sulla questione dell’area ex Pozzi e accusano il Pd e la campagna di disinformazione messa in piedi in queste ore.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru