• Lun. Ott 25th, 2021

Bari, disabile 31enne abbandonata e morta di stenti: indagati i genitori

DiThomas Scalera

Gen 9, 2018

BARI. La Procura di Bari ha aperto un’indagine investigativa  per abbandono di persona incapace aggravato dalla morte con riferimento al decesso, probabilmente di stenti, di una 31enne disabile di Polignano a Mare (Bari). La morte risale al 6 gennaio scorso. Una brutta pagina per la Puglia. I genitori si ritrovano, ora indagati, a chiamare i militari dell’Arma dei  carabinieri dopo aver rinvenuto  la loro figlia morta in casa.  Gli investigatori hanno perlustrato  nell’appartamento le cattive  condizioni igieniche nelle quali era costretta quotidianamente  a vivere la donna. La Storia andava avanti da parecchio tempo, stando a quanto trapelato  dalla pm Bruna Manganelli, i genitori avrebbero categoricamente rifiutato l’assistenza dei servizi sociali per la figlia. Anche per questa ragione la magistratura ipotizza che potrebbero avere  gravi responsabilità connesse al decesso della donna, per non averla purtroppo nutrita e curata adeguatamente, una brutta storia con esiti negativi ha colpito la comunità di Polignano a Mare. Si attendono i risultati dell’autopsia, il corpo della disabile si trova al Policlinico di Bari, gli accertamenti medici saranno svolti dal medico legale Antonio De Donno.

INTASCAVA LA PENSIONE DELLA MAMMA E DELLA ZIA DECEDUTE DA ANNI. DENUNCIAT O PER TRUFFA AGGRAVATA DALLA GUARDIA DI FINANZA DI CROTONE

DRAMMA CITTADINO A CASAGIOVE. Lo invitano ad una festosa cena, lo scoprono morto

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru