Lun. Set 23rd, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Benevento. I Carabinieri sventano un furto ad una gioielleria del Centro Commerciale

2 min read

BENEVENTO. Questa notte, intorno alle ore 3,30, su richiesta della Centrale Operativa, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile

sono intervenuti presso il Centro Commerciale, in questa contrada San Vito, lungo la strada Statale Appia, in quanto era scattato l’allarme ad una gioielleria, sita all’interno.

Singolare l’espediente escogitato dai malfattori che hanno incendiato alcuni pneumatici all’ingresso del parcheggio esterno del complesso commerciale per impedire l’intervento di qualsiasi forza dell’ordine. I malviventi, una volta all’interno della galleria, hanno incendiato del materiale di risulta vario in modo tale  da offuscare la visione del sistema di video sorveglianza e far scattare l’allarme anti-incendio quindi, hanno dedicato le loro attenzioni ad un gioielleria presente all’interno. Evidentemente, appena il gruppo ha tentato di forzare la serranda che delimita l’esercizio commerciale di vendita di gioielli e oggetti preziosi, è scattato l’allarme alla centrale operativa di Benevento che ha fatto convergere le autoradio di servizio in zona, le quali sono riuscite a raggiungere l’interno della galleria commerciale, nonostante l’incendio, posto a proteggere l’azione criminosa, del quale si sono interessati i Vigili del Fuoco di Benevento per l’opera di spegnimento. Pur tuttavia, appena i militari sono riusciti a entrare i malviventi aveva fatto perdere le proprie tracce.

Allo stesso tempo, è stato disposto il piano di posti di controlli e di blocco a cui hanno partecipato anche pattuglie della Polizia di Stato per tentare di rintracciare gli ignoti malfattori.

Sono in corso le indagini dei Carabinieri dello stesso Nucleo Operativo e Radiomobile per riuscire a identificare gli autori.

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open