Dom. Nov 17th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Calvi Risorta. Marcia Popolare contro il Disastro Ambientale e per le bonifiche, sabato 7 ottobre in Villa Comunale

3 min read
EVENTI IN EVIDENZA

CALVI RISORTA. Sabato 7 Ottobre ore 10.00 in Villa Comunale scenderemo in strada per la bonifica della ex-Pozzi e dell’Ilside, ma lanciamo l’appello a tutte le lotte presenti sul territorio Regionale per costruire una mobilitazione generale e che veda confluire insieme tutte le esperienze nate sul territorio campano.

Dalle lotte per la bonifica a quelle contro gli impianti inutili e dannosi, è tempo di unire le forze e di dare un segnale chiaro a chi se ne sta lavando le mani, o peggio è attore e complice di questo gravissimo disegno di morte calato sulle nostre vite! Per dire mai più ad una nuova estate dei roghi e dei veleni!

Quello che è accaduto negli ultimi mesi sui nostri territori passerà alla storia come “la lunga estate dei roghi e dei veleni”. Legambiente stima più di 3146 ettari di macchia mediterranea distrutti in tutta la Campania, mentre le discariche e i siti di stoccaggio che sono stati incendiati non si riescono neanche a contare, ma immense colonne nere di fumo tossico hanno sovrastato i nostri cieli ogni giorno di questa torrida estate. Il tutto sotto gli occhi di Governo, Regione e Amministrazioni, dove l’immobilismo e lo scarica-barile hanno fatto da padrone portando l’intero sistema al collasso.
Intanto la Campania brucia ancora, brucia l’Ilside di bellona, bruciano le promesse di uno Stato che preferisce lasciarci morire lentamente piuttosto che intervenire in mesi e mesi di ricatti ambientali.

Sono infatti passati mesi e nulla è cambiato nonostante il numero cospicuo di denunce, segnalazioni, ordinanze e decreti di tutti gli organi dichiaratisi competenti, e nonostante i continui tavoli istituzionali richiesti dagli abitanti che, con pazienza e umanità, sono partiti dai meandri della provincia in fiamme in trasferta presso Prefettura e Regione.

Sapevamo che la gestione delle bonifiche avrebbe rappresentato una patata bollente per il potere, una pioggia di denari che nell’emergenzialità del suo stanziamento sarebbero stati sicuramente un grosso bottino per chi specula nei disastri ambientali per mestiere, ma che il ricatto per la sua gestione circondasse e sovrastasse con fiamme, ceneri e sostanze chimiche intere popolazioni, questo è spingersi troppo oltre,
significa schiacciare le vite di intere comunità perché considerate meno importanti di una manciata di denari, significa manipolare geneticamente il nostro DNA, quello delle future generazioni, quello dei nostri raccolti, significa compromettere per sempre l’abitabilità oltre che la vivibilità dei nostri territori, significa ritenere “normale” che le madri sopravvivano ai loro figli!

Chi crede che sia tutto finito ha sbagliato di grosso, la necessità di riscatto delle comunità colpite deve ancora presentare il conto a chi di dovere, per pretendere verità e giustizia per ogni attacco subito, e due le parole d’ordine:
– Bonifiche reali sotto stretto controllo popolare,
– Risarcimenti in termini di servizi sanitari, trasporti e vivibilità per tutte le Comunità, alcune colpite da decenni!

Per questo facciamo appello al 7 ottobre, affinchè sia una data di dignità per tutti e tutte, dal Vesuvio fino all’alto casertano, passando per le decine e decine di realtà in lotta, singoli cittadini, uomini e donne di questa parte di geografia del mondo, una geografia che pare sia condannata ad essere un luogo di deserto ambientale e sociale, ma, peccato per loro, noi abbiamo ben altre idee a riguardo!

ADESIONI ALLA MARCIA POPOLARE DEL 7 OTTOBRE

Comitato cittadino – Bellona /Triflisco
Bagnoli Libera – Napoli
Stop Biocidio – Napoli
Stop Biocidio – Caserta
Comitato spontaneo AntiRoghi e Ambiente – San Nicola la Strada
Underforty – Calvi Risorta
ArcheoCales – Calvi Risorta
Rete Cittadinanza e Comunità – Napoli
Tempo Rosso – Pignataro Maggiore
Spazio Cales – Sparanise
Lab. Millepiani – Caserta
Csoa Spartaco – Santa Maria Capua Vetere
Eurostop – Roma
Usb Federazione Provinciale – Caserta
RFC Lions – Caserta
Collettivo 1 Maggio 1934 – Piedimonte Matese
ProLoco Cales Novi – Calvi Risorta
Piccola Libreria 80mq – Calvi Risorta
PRC Campano
PRC – Caserta
I Borghi del Belvedere Onlus” – Comitato dei Quartieri Storici di San Leucio, Briano, Sala, Vaccheria.

Comitato per l’Agro Caleno

Comitato per l’Agro Caleno: NO Centrale a Biomasse

Open

Close