• Mer. Ott 20th, 2021

Castel di Sasso/Liberi. La Time Limit è la prima squadra a partecipare ad un campionato di pallanuoto

DiThomas Scalera

Gen 16, 2016
ASD_CASTELDISASSO
CASTEL DI SASSO/LIBERI. A poche settimane dall’inizio del Campionato, la Time Limit, presieduta da Andrea e Mattia Sabino e, con il supporto tecnico del coach Gennaro Maffei, si prepara ad entrare nella storia, con il primo esordio stagionale al Campionato Regionale di pallanuoto.“E’ un sogno che diventa realtà. Cominciammo per gioco un anno fa. Non posso mai dimenticare…eravamo in sei, con due porte artigianali e un pallone da mini basket.” Queste le parole del Direttore Sportivo della Time Limit Andrea Sabino. Oggi la società di Liberi vanta la gestione di tre impianti e, offre ai soci, svariate attività, di nuoto e fitness. La squadra di pallanuoto e quella di nuoto agonistico, hanno la possibilità di svolgere le sedute di allenamento, a seconda delle esigenze tecniche: in vasca da 50 m, presso lo “Stadio del nuoto” di Caserta; in vasca da 25 metri, con palestre polifunzionali, presso la Piscina di Castel di Sasso; e la bellissima struttura, realizzata nel comune di Calvi Risorta, tutte gestite dalla Time Limit . Gli atleti che si cimenteranno in questa storica partecipazione, sono:
• per la squadra maschile: Antonio Giorgio nato nel ‘99’ di Caiazzo; Giuseppe Boggia ‘00’ di Caiazzo; Colella Vincenzo ‘01’ di Caiazzo; Antonio Friello ‘01’ di Caiazzo; D’Ignazi Leonardo ‘00’ di Caiazzo, Petruccelli Giuseppe ‘01’ di Castel di Sasso; Francesco Ragozzino ‘01’ di Pontelatone;
• per la squadra femminile: Maria Giulia D’Agostino ‘03’ di Pontelatone; Di Sorbo Maria Rosaria ‘01’ di Caiazzo; D’Onofrio Chiara ‘04’ di Liberi; Izzo Simona ‘02’ di Pontelatone; Langellotti Carla ‘02’ di Caiazzo. Non possiamo fare che un grande in bocca al lupo ai ragazzi e i complimenti per l’impegno e per il successo sportivo e sociale che Andrea e Mattia stanno raccogliendo sul territorio
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru