Antica Terra di LavorocampaniaCasertaCronacaNews

Durazzano. Omicidio di piazza, scatta domani la convalida per D’Angelo

Intanto gli agenti studiano le immagini della sparatoria di domenica scorsa

DURAZZANO. Piazza Galilei luogo del duplice omicidio di domenica sera a Durazzano. Francesco D’Angelo è per il momento l’unico indagato per la morte di Mario Morgillo e Andrea Romano, reato per il quale si è costituito ma, per ora, l’assassino non ha aperto bocca davanti agli investigatori nel primo interrogatorio. Nella giornata di domani, mercoledì, per D’Angelo ci sarà l’udienza con la quasi certa ci sarà per lui la convalida del fermo. 52 anni, venditore ambulante da sempre, il killer non aveva denunciato il possesso del fucile con il quale ha sparato a sangue freddo sui corpi di Morgillo e Romano.

Le telecamere di piazza Galilei potranno dare tante risposta ai dubbi che restano attorno alla sparatoria. Infatti, i carabinieri della Compagnia di Montesarchio hanno recuperato per poi visionare tutte le immagini di sorveglianza delle telecamere della zona, ma ancora poco si sa su ciò che è stato ancora visionato all’interno delle registrazioni dai carabinieri.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.

    Next Article:

    0 %
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: