• Sab. Ott 23rd, 2021

Caserta. “Liberiamo gli spazi e le energie”, riqualificare la Villetta di via Avellino

Lodevole iniziativa proposta dal Comitato Città Viva che, nella scorsa domenica 19 febbraio, ha intrapreso la riqualificazione di uno degli spazi verdi più importanti del quartiere Acquaviva. Attivisti del Comitato, semplici cittadini e soprattutto bambini, hanno dipinto, ispirati dalla propria creatività, il muro di recinzione della Villetta di via Avellino, da anni chiusa al pubblico per inagibilità. Ormai essa stessa è in stato di totale abbandono. Inoltre, una sentenza obbliga il Comune a riaprirla solo in presenza di vigilanza.

Durante la stessa giornata, animata dalla Murga del gruppo “Los Quijotes de la Fuente Viva”, è stata organizzata una raccolta firme per chiedere al Sindaco di Caserta, Carlo Marino, la riapertura della Villetta. Nella zona casertana, in particolar modo nello stesso quartiere Acquaviva, vi sono altri beni comuni, spazi sociali, ridotti in stato di abbandono e di cui il Comitato chiede la riqualificazione. Si tratta dell’ex asilo di via Barducci, della Biblioteca di via Roma e del Parchetto di Via Arno.

Tra le altre iniziative avviate dal Comitato Città Viva vi è la riqualificazione del sottopassaggio pedonale di via De Martino, che è stato dipinto durante lo scorso maggio dagli attivisti del Comitato. Sempre allo stesso Comitato si deve l’apertura dello Sportello per il sostegno al Reddito e il Progetto Piedibus, che, come intuibile dal nome è un servizio gratuito di accompagnamento dei bambini a scuola, che differisce dall’autobus solo dal fatto che il tragitto casa-scuola sia percorso interamente a piedi.

Inoltre in alcuni edifici di via Trento (zona in cui il Comitato opera maggiormente) sono disponibili laboratori di arte, inglese e francese per bambini  dai 6 ai 13 anni. Gli attivisti hanno espresso la loro ferma volontà di continuare a fare pressioni per ottenere quanto richiesto. Hanno inoltre programmato una sfilata di Carnevale per il 25 febbraio per gridare a gran voce ancora una volta la loro esigenza di spazi sociali.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Pasquale Malatesta

Mi chiamo Pasquale, scrivo da Caserta, ho 19 anni e frequento il secondo anno della facoltà di Economia dell' Università "Luigi Vanvitelli" a Capua.