• Dom. Ott 24th, 2021

Maddaloni. Ambiente, consegnate ai cittadini le prime biocompostiere

Stamattina la consegna delle prime sette biocompostiere

L’Assessore Liccardo: “Presto un nuovo bando”

MADDALONI. Consegnate stamane in biblioteca le prime sette biocompostiere ai cittadini maddalonesi alla presenza dell’Assessore all’Ambiente Salvatore Liccardo, del funzionario comunale Arturo Cerreto e del dott. Papa del Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi).

Ai cittadini intervenuti sono state spiegate e rese note le modalità di utilizzo delle biocompostiere, di proprietà del Comune e concesse in comodato d’uso gratuito, oltre naturalmente agli obblighi che devo essere osservati dagli utenti che si dedicheranno al compostaggio domestico, rinunciando di conseguenza a depositare l’umido in strada.

Oltre ai sette cittadini, risultati idonei su 11 domande presentate, hanno richiesto la compostiera anche due istituti scolastici del territorio.

“Sicuramente ci aspettavamo una risposta più numerosa  da parte dei cittadini – ha dichiarato l’assessore Liccardo – e siamo quindi consapevoli della necessità di migliorare la comunicazione su questo tema. E’ fonte però di soddisfazione l’aver avviato una pratica moderna che tiene conto dell’ambiente cittadino, del rispetto delle norme della raccolta differenziata e che porta vantaggi alle tasche dei cittadini”.

L’utilizzo della biocompostiera infatti comporta un risparmio sulla Tari per il cittadino del 20%. Prima della consegna del materiale ai cittadini, l’assessore Liccardo ha ricordato che prossimamente si aprirà un nuovo bando per l’assegnazione delle restanti compostiere.

Leggi anche:

  1. https://www.v-news.it/maddaloni-secondo-vertice-in-procura-per-la-bonifica-di-cava-monti-moronese-non-molleremo/

    Secondo vertice in Procura sulla bonifica di Cava Monti

  2. https://www.v-news.it/michele-schioppa-presenta-il-quinto-uomo/

    Michele Schioppa presenta l’evento ‘Il quinto uomo’

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru